QR code per la pagina originale

Verifica two-step per gli account Microsoft

Microsoft aggiunge una protezione extra all'account con l'autenticazione in due passaggi. Ad ogni login l'utente riceverà un codice sul cellulare o in una email.

,

Come preannunciato all’inizio del mese, l’azienda di Redmond ha iniziato ad attivare l’autenticazione in due passaggi per gli account Microsoft, in modo da garantire agli utenti un livello di sicurezza maggiore. Si tratta di una decisione molto importante, in quanto un unico account permette di accedere a tutti i servizi (Windows, Office, Outlook.com, SkyDrive, Skype, ecc.) da qualsiasi dispositivo (PC, Windows Phone e Xbox).

Anche se l’utente non si accorge di nulla, Microsoft lavora ogni giorno “dietro le quinte” per bloccare i numerosi tentativi di accesso fraudolento. Con l’autenticazione in due passaggi verrà offerto un ulteriore layer di protezione, mediante l’inserimento di due informazioni, la classica password e un codice che viene inviato sul telefono o in un messaggio di posta elettronica. Finora la funzionalità era disponibile solo per determinate attività critiche, come la modifica dei dati della carta di credito su Xbox.com o l’accesso ai file su SkyDrive.com da un computer.

Per attivare la verifica two-step è sufficiente entrare nella sezione Info di sicurezza dell’account e cliccare sul link corrispondente. Ogni volta che l’utente effettuerà il login riceverà una email o un SMS sul cellulare (anche Android e iOS) contenente un codice numerico da inserire nell’apposito box. Per gli utenti Windows Phone è disponibile l’app Microsoft Authenticator che genera un codice conforme agli standard di sicurezza e quindi può essere utilizzato anche per altri servizi, come Gmail e Dropbox.

La sezione dell'account Microsoft dove attivare l'autenticazione in due passaggi.

La sezione dell’account Microsoft dove attivare l’autenticazione in due passaggi.

Per i dispositivi usati più frequentemente è possibile richiede il codice solo una volta, ma l’accesso deve avvenire entro 60 giorni, altrimenti il sistema chiederà un nuovo codice. Nel caso in cui l’utente dovesse perdere la password e le informazioni di sicurezza (email e/o numero di telefono), sarà impossibile effettuare l’accesso all’account Microsoft.

La software house di Redmond ha annunciato anche due novità per Outlook.com. Nei prossimi giorni verrà attivata la possibilità di utilizzare un alias (un indirizzo email alternativo) per il login e di scegliere tra 32 nuovi domini corrispondenti alla propria nazione. Gli italiani, ad esempio, potranno usare un indirizzo @outlook.it.

Fonte: Microsoft • Via: Microsoft • Notizie su: