QR code per la pagina originale

Microsoft conferma: altri tablet Windows 8 a breve

Arriveranno a breve nuovi tablet Windows 8 più piccoli e meno costosi di Surface: lo avrebbe dichiarato Microsoft durante la conference call di ieri.

,

Il segmento delle tavolette digitali da 7 o 8 pollici e vendute a basso costo sta riscuotendo un notevole interesse da parte dei consumatori, tanto che sono molte le aziende che stanno attualmente investendo in prodotti di tale tipo. Tra queste ci saranno anche Microsoft e i suoi partner: l’azienda di Redmond ha infatti confermato che si è al lavoro su tablet Windows 8 più piccoli del Surface e meno costosi. Dovrebbero arrivare nei negozi entro i prossimi mesi.

Secondo quanto riportato da Janet Tu del Seattle Times, la dichiarazione è stata effettuata dal CFO di Microsoft Peter Klein durante la conference call svolta nella giornata di ieri per commentare l’ultima trimestrale con gli investitori. Nello specifico, Microsoft ha spiegato di esser al lavoro con i produttori partner su dispositivi più piccoli e acquistabili, in futuro, a prezzi più bassi. Non è però stato diramato alcun dettaglio circa i nomi di questi OEM, ma numerose indiscrezioni indicano HTC pronta a lanciare un tablet Windows. Tra i papabili nomi, ci sono anche quelli di ASUS e Acer, mentre Nokia – diretta partner di Microsoft per la linea Lumia Windows Phone – ha sempre negato di esser al lavoro su un device di tale tipo.

Bloomberg stima che fino al mese di marzo Microsoft abbia venduto 1,5 milioni di tablet Surface, di cui 400.000 unità erano relative alla versione Pro con Windows 8. Il numero non avrebbe rispettato le aspettative dell’azienda, ma secondo gli analisti (IDC) il mercato delle tavolette Windows dovrebbe guadagnare nuove quote entro i prossimi anni, passando da un 2,8% di fine 2013 a un 7,4% nel 2017. A Redmond potrebbero dunque approfittarne per spingere sulla produzione di tali device, nel tentativo di rubare share a quelli con Android e agli iPad con iOS.