QR code per la pagina originale

iPhone 5S rinviato a settembre, iPhone 6 al 2014

Gli analisti credono che Apple abbia rinviato di nuovo il lancio dell'iPhone 5S a settembre, mentre per l'iPhone 6 pare che se ne parlerà l'anno prossimo.

,

L’iPhone 5S non dovrebbe giungere tra le mani dei consumatori prima del mese di settembre, mentre l’iPhone 6 non arriverà sul mercato durante quest’anno. Invece, Apple si prepara all’arrivo del MacBook Air con Retina Display, il cui lancio pare essere sempre più vicino. È la Citigroup Capital Markets a rivelarlo con una nota appena condivisa, affermando dunque che Apple abbia rinviato ulteriormente l’arrivo del nuovo iPhone e che attualmente stia anche soffrendo problemi di produzione.

La medesima società di analisi si aspettava fino a poco tempo fa un debutto dell’iPhone 5S rinviato da giugno a luglio, mentre adesso ha aggiornato le proprie previsioni parlando di un lancio previsto per agosto o probabilmente a settembre, il tutto a causa di «problemi di produzione in volume» che l’azienda di Cupertino starebbe cercando di affrontare. Per la stessa ragione pare che non ci si debba aspettare l’arrivo dell’iPhone 6 entro quest’anno.

Come infatti riferito in queste ore, nel corso dell’ultima parte del 2013 saranno altre le novità dal mondo della Mela: «riguardo le novità del 4Q13 (settembre) ci aspettiamo diversi refresh di prodotto. Nello specifico, ci aspettiamo l’iPhone 5S (fotocamera migliore e miglior processore, NFC, nuovi colori) , l’iPad mini (nelle varianti con Retina e senza), iPad 5 (più sottile, leggero, con cornice più assottigliata), il MacBook Air Retina. NON ci aspettiamo un iPhone 6 (con schermo grande), mentre sull’iPhone low cost regna ancora il dubbio». Anche Peter Misek di Jefferies è concorde nell’affermare che l’iPhone 5S vedrà un rinvio, così come il tanto chiacchierato iPhone a basso costo.

Oltre ai nuovi iPhone, Apple starebbe dunque preparando la strada al debutto dell’iPad Mini 2, che dovrebbe esser disponibile in due varianti – una caratterizzata dalla presenza di un display Retina e l’altra, invece, no – e a quello del MacBook Air con in dotazione proprio tale tecnologia per il pannello. Secondo gli analisti, dopo il MacBook Pro da 13,3 pollici e quello da 15,4 pollici, lo schermo Retina verrà infatti implementato in tutti gli altri prodotti portatili con la mela morsicata.

Galleria di immagini: iPhone 5S, il leak cinese