QR code per la pagina originale

Panasonic Smart Viera, tutte le novità del 2013

Panasonic presenta le novità delle linee di prodotto 2013, tra le quali anche recorder Blu Ray e HDD con funzioni di controllo da remoto.

,

In attesa delle review approfondite dei nuovi TV LED WT60 e NeoPlasma ZT60, disponibili da maggio nei negozi, Panasonic ha introdotto le nuove funzioni della piattaforma Smart Viera sviluppate per il 2013. Si tratta di un’importante evoluzione rispetto a quella dell’anno passato, con alcune caratteristiche innovative, tra cui quella più significativa per l’utente finale è la grandissima facilità d’utilizzo, sintetizzata da Panasonic con il concetto di Easy Operation.

La piattaforma Smart Viera poggia, infatti, su tre pilastri: My Home Screen, Voice Interaction ed Electronic Touch Pen.

Il primo, My Home Screen, è forse il più importante, rendendo l’utilizzo del televisore realmente appagante. In sostanza è la pagina principale da cui si ha l’accesso a tutti i servizi e le applicazioni disponibili.

Ampie sono le possibilità di personalizzazione, come illustrato da Gabor Szegner e Alessandro Zearo, rispettivamente Technical Product Manager TV Group e TV Product Manager, durante l’anteprima tenuta presso la sede milanese di Panasonic. Ogni componente del nucleo familiare può rendere unica la propria homepage, scegliendo prima il tema tra quelli predefiniti e poi inserendo i contenuti nelle rispettive caselle, secondo i propri gusti ed esigenze. L’accesso alla My Home Screen di ogni persona è garantito dal riconoscimento facciale tramite la videocamera integrata.

La procedura di registrazione è semplicissima, con la prima fase di acquisizione dell’istantanea del proprio volto, che dà il via al processo di riconoscimento ogni volta che l’utente si siede di fronte al televisore. Il sistema permette di scegliere fra tre diversi layout predefiniti – TV Home Screen, Lifestyle Screen e Info Screen – ciascuno dei quali evidenzia i contenuti e le app più attinenti al tema. In alternativa, ogni utente può creare un layout personalizzato, partendo da una base preimpostata.

Il successivo pilastro è la Voice Interaction, che permette, come lascia intuire il nome, di interagire con il televisore tramite semplici comandi vocali. Per usare tale funzionalità è necessario il telecomando dedicato, che ospita il microfono, oppure uno smartphone o un tablet su cui deve essere necessariamente installata la nuova app Viera Remote 2, disponibile per Android e iOS sui rispettivi store.

Gli esempi pratici partono dal cambio canale e dalla variazione del volume sonoro e finiscono con la lettura di contenuti da parte del TV, venendo per esempio incontro alle esigenze di un utente ipovedente nel caso di programmi sottotitolati.

L’app Viera Remote 2 fornisce inoltre una serie di opzioni utili e di utilizzo intuitivo. Per esempio, con un cosiddetto swipe, il gesto di far scivolare il dito sullo schermo del device mobile, possiamo condividere un contenuto verso o dal TV Smart Viera, mentre usando due dita possiamo salvare contenuti come video o fotografie. È anche possibile trasformare il tablet o lo smartphone in un secondo schermo, su cui effettuare la ricerca di contenuti o calibrare le immagini evitando sgraditi menu sovraimpressi sul contenuto visualizzato dal televisore. Per finire, il dispositivo mobile diventa anche un telecomando che, oltre alle funzioni classiche, permette di accedere ai contenuti video on-demand e alle applicazioni di Viera Connect (news, social network, musica, shopping on line, giochi, ecc.).

La terza funzionalità esclusiva, disponibile solo sul nuovo top di gamma Smart Viera WT60 della serie Panasonic NeoPlasma, è Electronic Touch Pen. In sostanza, trattasi di un pennarello elettronico opzionale che, sfruttando la possibilità di agire pixel per pixel su un pannello al Plasma, permette per esempio di ritoccare immagini direttamente sullo schermo del televisore, come se si trattasse di una lavagna elettronica da 60 pollici, o lasciare un messaggio che poi sarà visualizzato alla successiva riaccensione del dispositivo.

L’evento si è concluso con la presentazione della nuova serie di Blu-ray Disc e HDD Recorder, curata da Mutsue Sekihara, Product Manager Home Audio Video / Digital Video Camera Consumer Group.

La novità assoluta per i modelli 2013 è il servizio di registrazione in remoto, che permette all’utente di avviare la registrazione da qualunque luogo ci si trovi.

È sufficiente registrarsi al servizio per attivare questa modalità e, inoltre, disponendo di un tablet o smartphone (con Viera Remote 2 installata), è possibile accedere alla guida dei programmi, scorrerne l’elenco e selezionare quello desiderato programmandone la registrazione con il timer. Una funzione supplementare prevede la possibilità di vedere un programma e registrarne un altro in contemporanea.

Un’esclusiva dei nuovi modelli è anche la modalità Pure Sound che porta a un audio più nitido e chiaro, grazie al blocco delle parti meccaniche che di solito generano rumore con il loro funzionamento, come il disco rigido e il sintonizzatore.

La presentazione ci ha permesso di apprezzare anche la funzione Triple Quick Start, che velocizza l’accensione del dispositivo così da accedere immediatamente ai contenuti, a patto di essere collegati a una connessione Internet a banda larga (via cavo o Wi-Fi).

In particolare, il nuovo Blu-ray Recorder DMR-BWT735 permette anche di aggiornare televisori non di ultima generazione con alcune delle funzionalità incluse nella nuova piattaforma Smart Viera 2013, come il doppio sintonizzatore DBTV HD, utile per registrare in contemporanea due trasmissioni, oppure rendere possibile la visione e la registrazione simultanea di un’altra trasmissione.

Notizie su: ,