QR code per la pagina originale

Panasonic, il futuro è smart

Panasonic ha presentato in anteprima le linee di prodotto previste per il 2013, con focus particolare sul lato "smart" dell'intrattenimento televisivo.

,

Panasonic ha presentato anche in Italia i nuovi prodotti che ne caratterizzeranno il mercato nel mondo dell’intrattenimento televisivo per il 2013. Trattasi non soltanto di televisori, ma anche di funzionalità e di Blu-ray Recorder in grado di dare un’impronta nuova all’esperienza dell’utente. E se la qualità dell’immagine rimane un punto fermo dell’offerta, a tutto ciò vengono ad aggiungersi la massima semplificazione dell’accesso alle varie operazioni, maggiorate potenzialità di networking, attenzione scrupolosa al design ed un approccio attento all’ecosostenibilità.

LED

Panasonic parte da un risultato importante ottenuti nei mesi passati: l’offerta LED del gruppo è andata via via crescendo, occupando ormai una posizione di assoluto prestigio sul mercato italiano e proiettando sul futuro ulteriori ampi margini di crescita. Tale tecnologia consente una qualità dell’immagine superiore ed al tempo stesso garantisce consumi ridotti che, nell’economia quotidiana dei costi casalinghi, può incidere in modo importante in un’ottica di lungo periodo sulla quale estendere le valutazioni relative all’adozione di un nuovo televisore.

Un trend che Panasonic intende perseguire con forza è quello degli schermi di grandi dimensioni: il mercato ha dimostrato di privilegiare questo tipo di esperienza nel salotto casalingo e la qualità dei display consente a Panasonic di poter scommettere con forza sotto questo punto di vista. Tuttavia la disponibilità di schermi di qualità ed al tempo stesso di funzioni di networking sempre più avanzate, non può che spianare la strada ad un focus sempre più accentuato su quella che è l’intelligenza dello strumento televisivo: le smart tv della linea VIERA portano in dote my Home Screen (una filosofia intelligente di organizzazione dei contenuti digitali a cui accedere tramite il televisore), interazioni vocali, telecamere incorporate per le videochiamate ed il riconoscimento facciale (elemento abilitante per l’accesso alla personalizzazione della propria home screen), eccetera.

Plasma

Quando si pensa ad un televisore al Plasma, immediatamente si immagina la qualità delle immagini e la possibilità di godere al meglio del flusso video disponibile. Tuttavia Panasonic ha voluto aggiungere una dimensione ulteriore alla propria linea di prodotti, prevedendo funzioni avanzate di smart tv con le quali lo schermo non è soltanto fruizione passiva, ma anche interazione attiva con applicazioni e contenuti.

Tra le peculiarità della linea presentata in anteprima alla redazione di Webnews, si caratterizza la funzionalità Electronic Touch Pen: sfruttando una penna elettronica opzionale, è possibile agire direttamente sullo schermo per linee ed appunti, per annotare o per giocare, per lavoro o per intrattenimento. Tale funzione consente così di interagire con i contenuti e con le app, deviando il televisore verso funzionalità da display di un normale pc, con la possibilità di salvare i file generati per poterne fruire in un secondo momento.

L’app Paint consente anche di scrivere in sovrapposizione alle immagini o ai video letti da Media Player, o ricevuti tramite ingresso TV o HDMI. I contenuti poi potranno essere salvati nuovamente sulla loro sorgente.

Interazione vocale

Tra le novità di maggiore impatto figura l’interazione vocale, un sistema di dialogo tra utente e televisore in grado di facilitare il controllo della tv sfruttando periferiche esterne alla portata ormai di qualsiasi utente avanzato e dotato di smartphone o tablet.

Per semplificare ulteriormente la navigazione da televisore, Panasonic ha introdotto nella gamma VIERA 2013 la nuova funzione di Interazione Vocale. Compatibile con 18 lingue europee, è una funzione che permette di cercare un contenuto o immettere parole chiave, indirizzi internet o messaggi per social network. Basterà pronunciare le parole in un Controller Touch Pad Smart VIERA o in uno smartphone o tablet compatibile.

Tra le parole contemplate figura fin da subito anche l’Italiano, sebbene al momento la lista dei comandi non sia ancora supportata nella sua completezza. Secondo quanto spiegato da Panasonic, «il sistema snellisce il processo di immissione guidandovi a parole chiave che velocizzano la ricerca dei contenuti, come “web”, “photo”, “news” e “map”». E continua: «permette anche di indirizzare istruzioni vocali al vostro TV, come “channel up”, “channel down” o “mute”». Per sfruttare l’interazione vocale da device esterno è possibile installare l’applicazione VIERA Remote 2.0 su dispositivi iOS o Android.

Blu-ray e HDD Recorder

Tra le novità annunciate figurano anche un Blu-ray Disc Recorder (DMR-BWT735) ed un lettore Blu-ray con HDD Recorder incluso (DMR-PWT535). Il valore aggiunto di questo tipo di dispositivi non è soltanto nella possibilità di registrare una trasmissione televisiva per poterne fruire in un secondo momento, ma anche la capacità di avviare da remoto la registrazione per garantire pieno e continuo controllo sui contenuti desiderati. Il che fa parte di una vera e propria nuova filosofia con la quale si concepisce l’intrattenimento domestico, svincolando l’utente dallo schermo televisivo per liberarne vaste opportunità nel godimento del contenuto.

Sarà sufficiente registrarsi al servizio per non perdersi più il proprio programma preferito: utilizzando un tablet o smartphone con connettività internet, è possibile accedere all’EPG (guida elettronica dei programmi), scorrerne l’elenco e selezionare il programma desiderato programmandone la registrazione con il timer. Inoltre, sarà possibile vedere un programma e contemporaneamente registrarne un altro.

Sfruttando la funzione DLNA, inoltre, sarà possibile riprodurre in streaming in tutta la casa i contenuti veicolati da recorder, così che ogni singola persona possa godere di una visualizzazione privata secondo le modalità che meglio preferisce. E se la personalizzazione dell’esperienza vuole essere totale, Panasonic non limita ai televisori la possibilità di riprodurre i contenuti veicolati: grazie alla DIGA Player App, il DMR-BWT735 consente altresì di visualizzare su tablet o smartphone il medesimo contenuto proiettato sul televisore, trasformando così il recorder in un vero e proprio hub di distribuzione dei contenuti in tutto l’ecosistema multimediale domestico.

Notizie su: ,