QR code per la pagina originale

IDC: i tablet Android hanno superato l’iPad

Per la prima volta in assoluto, le vendite dei tablet Android hanno registrato una performance migliore rispetto a quelli con iOS, ovvero iPad e iPad Mini.

,

Per la prima volta in assoluto, i tablet Android sono riusciti a superare l’iPad di Apple in quanto a distribuzione nei negozi. La società di analisi IDC stima infatti che, durante il primo trimestre del 2013, siano state vendute 49,2 milioni di tavolette digitali, di cui 27,8 milioni eseguivano il sistema operativo di Google e 19,5 milioni, invece, erano targate Apple.

Le spedizioni globali dei tablet continuano a non mostrare alcun segno di rallentamento, anzi durante lo scorso trimestre la crescita su base annua è stata del 142,4%. In base a quanto evidenziato dai dati preliminari di IDC, il momento positivo per le tavolette viene alimentato ulteriormente da un aumento della domanda di mercato per quelle che hanno un display più piccolo, ovvero da 7 e 8 pollici.

Nonostante Apple abbia perso il primato delle vendite, è ugualmente riuscita a superare le più recenti proiezioni di IDC per lo scorso trimestre, dove si stimava che avrebbe venduto 18,7 milioni di iPad. «La domanda sostenuta per l’iPad Mini e spedizioni commerciali sempre più forti hanno portato a un trimestre migliore del previsto per Apple«, spiega Tom Mainelli di IDC. «Inoltre, spostando il lancio dell’iPad al quarto trimestre del 2012, sembra che Apple abbia evitato il tipico rallentamento del primo trimestre che si verifica tradizionalmente quando i consumatori evitano un acquisto a gennaio e febbraio in previsione del lancio di un nuovo prodotto a marzo».

Quello di Apple è dunque ancora il brand più popolare nel mondo dei tablet, mentre al secondo posto dei top vendor figura Samsung, che nel trimestre preso in esame è riuscita a vendere 8,8 milioni di tavolette, prendendo l’11,3% di tale segmento di mercato. Apple invece ne possiede il 58,1%. Bene anche ASUS, che è riuscito ad aggiudicarsi il terzo posto della classifica di IDC grazie soprattutto alle buone performance del Nexus 7. Amazon è passata dal terzo al quarto posto, con un calo della domanda dei Kindle Fire, mentre Microsoft è riuscita ad entrare nella top five per la prima volta. Le vendite combinate dei Surface RT e Surface Pro sono state pari a 900 mila unità, mentre quelle di tutti i tablet che eseguono Windows RT o Windows 8 Pro hanno raggiunto le 1,8 milioni di unità.

IDC stima che i dispositivi mobile con in esecuzione uno dei due OS Microsoft possano vedere a breve un aumento della propria distribuzione globale, grazie soprattutto a dei tablet Windows con schermo piccolo, da 7 e 8 pollici, che dovrebbero giungere nei negozi entro i prossimi mesi.

Galleria di immagini: iPad mini, immagini ufficiali