QR code per la pagina originale

Apple: Siri sbarca sulle automobili con iOS 7

Apple intende portare tutte le principali tecnologie di iOS 7 sulle automobili, compreso l'assistente vocale Siri e le Apple Maps.

,

Dopo aver guadagnato una posizione di prestigio nel mercato dei dispositivi mobili e dell’intrattenimento in generale, Apple punta adesso al mondo delle automobili, dove si prepara a sbarcare in forze investendo neulle potenzialità del nuovo sistema operativo iOS 7 affiancato da una buona dote di app per chi viaggia su quattro ruote.

Secondo alcune informazioni in arrivo dagli USA, infatti, il produttore californiano sta lavorando insieme ad alcuni costruttori automobilistici per l’integrazione dei propri software all’interno dei sistemi elettronici installati a bordo dei veicoli, con particolare attenzione a una forte integrazione tra la strumentazione dell’auto e l’iPhone.

In particolare, Apple starebbe pensando di portare sui modelli in arrivo nei prossimi mesi le sue funzioni di navigazione, comprese le mappe digitali di Apple Maps, arricchendo l’esperienza utente con modalità di interazione avanzate con la possibilità di gestione tramite lo schermo touchscreen, un accessorio ormai sempre più spesso presente nella console centrale delle moderne vetture.

Da Cupertino, comunque, non sembrano intenzionati a dimenticare altre applicazioni, compreso il supporto di Siri. L’assistente vocale, che tanto successo ha riscosso sui dispositivi del gruppo, sembra prestarsi bene a un utilizzo in ambito automobilistico, consentendo al guidatore di interfacciarsi con le funzioni multimediali senza distrarsi tra menu e pulsanti vari, a tutto vantaggio della sicurezza di marcia e della semplicità d’uso.

Già l’anno scorso Apple aveva parlato con alcuni costruttori, tra cui Audi, Bmw, Mercedes, Toyota, Honda e General Motors, portando avanti un progetto legato alla tecnologia Eyes Free. Con l’arrivo di iOS 7, atteso al debutto il prossimo giugno, il gruppo americano intende fare un passo ulteriore, ponendosi come interlocutore privilegiato per fornire le funzionalità avanzate che caratterizzeranno i veicoli di prossima generazione.

Fonte: Motori.it • Notizie su: