QR code per la pagina originale

Google Drive, sharing più veloce su PC e Mac

Da oggi è possibile condividere i file caricati su Google Drive con un semplice click, direttamente dal desktop di PC e Mac, grazie all'app ufficiale.

,

Altra novità per Google Drive, non rivoluzionaria ma in grado comunque di migliorare ulteriormente il servizio di cloud storage lanciato lo scorso anno da bigG. Ad annunciarla è un post comparso sulla pagina ufficiale del social network G+, intitolato “Risparmia tempo condividendo dalla cartella Drive con un right-click”. In altre parole, chi ha installato l’applicazione ufficiale su PC e Mac (in download gratuito) può condividere un file o un documento tra quelli caricati sulla piattaforma in pochi click, direttamente dal desktop.

Per farlo è sufficiente aprire la directory del disco fisso dedicata alla sincronizzazione con i server di Google Drive, selezionare il file che si desidera condividere e premere il tasto destro nel mouse. All’interno del menu contestuale comparirà la voce “Google Drive” (come ben visibile dallo screenshot allegato), con le due opzioni “Condividi” e “Visualizza sul Web”. Va specificato che la funzionalità al momento sembra ancora non attiva, almeno nel nostro paese, ma nell’intervento di bigG si parla di un rollout che richiederà qualche giorno.

Per tutti coloro che desiderano condividere i file più velocemente, ecco la soluzione. Ora è possibile condividere con gli altri direttamente dalle cartelle di Google Drive sul proprio Mac o PC. Per condividere qualcosa mentre ci si trova all’interno della directory Drive basta un semplice click con il tasto destro sul file, poi selezionare la voce “Google Drive” e infine “Condividi”. La nuova funzionalità è in fase di attivazione e sarà disponibile a tutti entro i prossimi giorni.

Da oggi con l'applicazione desktop di Google Drive è più semplice condividere i file caricati con altri utenti

Da oggi con l’applicazione desktop di Google Drive è più semplice condividere i file caricati con altri utenti

Una feature che può tornare particolarmente utile, ad esempio, quando si desidera inviare a un collega un testo oppure un foglio di lavoro caricato su Google Docs. Prosegue dunque il processo di perfezionamento del servizio che, si ricorda, offre gratuitamente 5 GB di spazio per l’archiviazione dei dati, con la possibilità di acquistare 25 GB aggiuntivi a 2,49 euro al mese, oppure 100 GB per 4,99 euro al mese.

Fonte: Google Drive su Google+ • Notizie su: