QR code per la pagina originale

Bill Gates commosso nel ricordare Steve Jobs

Bill Gates ricorda commosso Steve Jobs in un'intervista per 60 Minutes, show di approfondimento di CBS: la loro è sempre stata una rivalità rispettosa.

,

Bill Gates pensa all’ultimo incontro con Steve Jobs e lascia trasparire una malcelata commozione. È successo durante la trasmissione televisiva 60 Minutes, in un’intervista concessa al giornalista Charlie Rose. Il creatore di Microsoft, oggi filantropo, ricorda con una certa nostalgia i momenti di comunanza, ma anche di rivalità, che hanno contraddistinto il rapporto con il suo più agguerrito competitor.

Gates è stata una delle ultime persone a far visita all’iCEO prima della sua scomparsa. E, nonostante la malattia avanzata, Jobs pare non abbia mai perso la sua voglia di pensare al futuro, tanto da raccontare in dettaglio il progetto del suo yacht.

«Mi ha mostrato la barca che stava progettando e mi ha raccontato come non vedesse l’ora di salirci, sebbene sapessimo entrambi come vi fosse una buona possibilità che non sarebbe mai accaduto.»

Della stessa età – fra i due vi sono pochi mesi di differenza – ed entrambi dalle grandi ambizioni, Gates ha sottolineato come il loro rapporto sia sempre avvenuto nel massimo del rispetto, nonostante la rivalità e spesso colpi ben assestati l’un l’altro. È un Gates emozionato quello che è possibile ammirare nei pochi minuti d’anteprima disponibili sul sito di CBS, un Gates senza rimpianti ma con tanta nostalgia.

«In un certo senso io e lui siamo cresciuti insieme. Più o meno della stessa età, siamo stati ingenuamente ottimisti e abbiamo costruito delle grandi compagnie. E abbiamo soddisfatto ogni nostra fantasia nel creare prodotti e apprendere nuove cose. Spesso da rivali. Ma abbiamo sempre mantenuto un certo rispetto e una certa comunicazione, anche quando Steve è stato male».

E c’è qualcosa che il fondatore di Microsoft rimpiange dello scomparso competitor? E di cosa si è pentito, dove Apple l’ha battuto sul tempo? Gates risponde anche a questa domanda in modo molto lucido e sincero: i tablet. Microsoft ha creato tablet per anni, già all’inizio degli anni 2000, senza però riuscire a imporli sul mercato. Quando Apple si è lanciata in questo settore, è riuscita a “mettere insieme i pezzi” e a trasformare i tablet in un prodotto davvero gradito al pubblico, ovvero iPad. Non ultimo, Gates invidia un po’ quel senso estetico che Jobs e la mela morsicata ha sempre dimostrato sui device, innovando non solo a livello di caratteristiche hardware, ma anche di design.

Galleria di immagini: Yacht di Steve Jobs, le immagini

Fonte: CBS • Immagine: Wikipedia • Notizie su: , ,