QR code per la pagina originale

SkyDrive, nuove funzioni per il backup fotografico

Microsoft annuncia una nuova Timeline per le immagini su SkyDrive; il tempo di caricamento delle immagini è stato inoltre migliorato.

,

Microsoft ha annunciato una serie di nuove funzioni per migliorare il servizio SkyDrive, in modo particolare per quanto concernente l’archivio fotografico degli utenti. SkyDrive, infatti, è pensato oggi soprattutto per questo tipo di utilizzo: 7GB gratuiti sono offerti a tutti i nuovi iscritti e chi possiede un Windows Phone si trova anche la disponibilità dell’upload automatico in background per salvare gli scatti eseguiti.

La prima novità consiste nell’ordinamento automatico degli scatti all’interno di una timeline: ogni fotografia presente in ogni album o cartella viene catalogata per anno, mese e giorno, ma nel caso in cui due eventi distinti siano avvenuti nello stesso giorno il sistema provvede in automatico a distinguerli. Per navigare tra le immagini è sufficiente lo scroll o il click sul periodo desiderato. È possibile inoltre visualizzare una singola immagine con i relativi dettagli, potendo avere comunque uno sguardo di insieme sull’intera collezione tramite il photostream dislocato sulla parte bassa dell’interfaccia.

Timeline delle immagini su SkyDrive

Timeline delle immagini su SkyDrive

Tra le novità principali annunciate v’è anche un miglioramento sostanziale dei tempi di caricamento delle immagini: Microsoft spiega di aver messo mano al processo tanto lato client quanto lato server e di aver così testimoniato un miglioramento delle performance per un fattore tra 2X e 3X.

Nei giorni scorsi era già trapelato il fatto che ogni utente, in tutto il mondo, avrebbe avuto la possibilità di caricare le proprie immagini su SkyDrive senza alcun compromesso qualitativo, potendo contare invece su di un archivio che conserva la qualità degli scatti. Ora SkyDrive aggiunge inoltre la possibilità di vedere sulle icone di qualsivoglia file una anteprima del contenuto: non vale soltanto per le fotografie, ma anche per tutti i documenti PowerPoint e Word.

Ogni novità sarà globalmente disponibile nel giro di circa 48 ore.

Fonte: Windows Blog • Notizie su: ,