QR code per la pagina originale

Samsung Smart App Challenge 2013 per Galaxy S4

Gli sviluppatori che realizzeranno le migliori app per la condivisione dei contenuti tramite Group Play potranno vincere fino a 800.000 dollari.

,

Per il secondo anno consecutivo, Samsung ha annunciato una gara tra sviluppatori che dovranno realizzare applicazioni per il nuovo smartphone Galaxy S4, utilizzando il Chord SDK, un’interfaccia software che permette di creare una connessione peer-to-peer tra più dispositivi. I partecipanti al Samsung Smart App Challenge 2013 potranno aggiudicarsi premi per un totale di 800.000 dollari, una somma decisamente inferiore a quella dello scorso anno, quando sono stati distribuiti oltre 4 milioni di dollari tra gli 80 vincitori.

Il contest del 2013 inizierà il 20 giugno e terminerà il 31 agosto. I primi 10 sviluppatori riceveranno la somma in denaro entro il mese di dicembre: 200.000 dollari per il primo classificato, 100.000 dollari per il secondo, terzo e quarto classificato, 50.000 dollari per i rimanenti sei vincitori. Le applicazioni verranno pubblicate sul Samsung Apps Store e pubblicizzate sui siti del produttore coreano.

La versione custom di Android installata sul Samsung Galaxy S4 include l’accesso al servizio Group Play, una tecnologia peer-to-peer proprietaria che permette di creare un collegamento wireless tra più device per il gioco multiplayer o la condivisione di musica, foto e documenti. Per sfruttare questa funzionalità è necessario utilizzare il Chord SDK. La connessione avviene in modo diretto, quindi senza accesso al cloud e senza appoggiarsi alla rete cellulare. Nel video seguente è possibile vedere il funzionamento di Group Play.

Lo scorso anno, uno dei premi (100.000 dollari) era stato assegnato all’app YouTube Downloader realizzata da un giovane sviluppatore italiano, Andrea Giarrizzo. Qualche giorno dopo la pubblicazione, Samsung ha eliminato l’applicazione dal suo store, senza fornire nessuna spiegazione. Il motivo però è apparso subito evidente: Google impedisce di scaricare i video da YouTube. Ci sono decine di app che offrono la stessa funzionalità, ma YouTube Downloader era diventata troppo popolare (oltre un milione di download in pochi giorni) e quindi ha attirato maggiormente le attenzioni dell’azienda di Mountain View.