QR code per la pagina originale

iPhone: calo di soddisfazione fra i clienti

Apple continua a dominare le classifiche sulla customer satisfaction con il suo iPhone 5, ma perde qualche punto percentuale rispetto ai risultati 2012.

,

Apple continua a essere l’azienda più soddisfacente secondo gli utenti, ma il tasso di gradimento inizia a scendere rispetto a quanto rilevato un anno fa. È quanto riporta l’American Customer Satisfaction Index, ricerca annuale che spiega le reazioni dei clienti all’utilizzo di prodotti tecnologici, in questo caso gli smartphone. Cupertino continua a staccare largamente i competitor come Motorola e Samsung, ma la forbice sembra essersi lievemente ridotta.

Apple raggiunge un punteggio dell’81% in termini di customer satisfaction per la sua linea iPhone, con quasi 10 punti di distacco dal secondo classificato, ovvero Motorola. Ma nello stesso sondaggio del 2012 l’azienda si era attestata sull’83%, quindi subisce una flessione di due punti percentuali sul comparto telefonico e di ben 4 punti rispetto a laptop e desktop, dove ottiene l’86%.

Un primo calo, seppur esiguo e probabilmente poco rappresentativo, dopo anni di risultati in crescita. E in crescita sono anche i concorrenti, con Motorola che ottiene un +4 rispetto ai 12 mesi precedenti e Samsung che fa un salto di ben 7 punti percentuali, rimanendo quest’ultima però lontana dagli standard di Cupertino con un punteggio totale del 76%.

La motivazione principale alla flessione della Mela sarebbe connessa a iPhone 5, uno smartphone gradito dall’utenza ma non considerato sufficientemente innovativo rispetto al passato. I tanti appassionati della mela morsicata si attendevano qualcosa di più consistente dalla geniale creatività e dal design di Cupertino, si sperava in un segno di maggior separazione con il precedente iPhone 4S. Considerato come il futuro iPhone 5S ricalcherà praticamente l’estetica dell’attuale modello in vendita, non è detto che il calo nella prossima rilevazione non sia addirittura maggiore.

L’American Customer Satisfaction Index si basa su un’indagine condotta su un campione di 70.000 persone residenti negli Stati Uniti. L’indice misura la performance e la customer satisfaction per oltre 230 compagnie in 43 diverse industrie e in 10 settori economici, a cui si aggiungono 100 servizi, programmi e siti Web delle agenzie governative federali. Il punteggio viene assegnato tramite la risposta a specifici questionari, dove l’utente può esprimere il proprio gradimento su una scala da 0 a 100. Raccolti tutti dati, la media delle valutazioni porta al tasso di soddisfazione del cliente: maggiore è il risultato, maggiore il gradimento.

Fonte: CNet • Notizie su: Apple iPhone 5, , , ,