QR code per la pagina originale

Apple Store si rinnova nella grafica e con PayPal

Apple rinnova la grafica del suo store online, rendendola più minimalista e fresca. In Germania, inoltre, ha finalmente abilitato il supporto a PayPal.

,

Interessanti novità quelle apparse oggi sulle pagine del sito Apple. In occasione dell’imminente festa del papà, negli Stati Uniti solitamente la terza settimana di giugno, il gruppo di Cupertino ha tolto i veli alla nuova grafica dello store ufficiale. E ha introdotto la possibilità di pagamento via PayPal, al momento però solo in Germania.

Apple Store diventa più pulito e minimalista, forse per essere più affine al nuovo corso del software targato mela morsicata, quest’ultimo pronto a raggiungere il suo culmine con la presentazione di iOS 7 a opera di Jonathan Ive. Il negozio virtuale perde le colonne laterali ricche di link per un look molto più piacevole e usabile, mentre i vari riquadri che ne compongono il corpo centrale si allargano e riducono la loro forma arrotondata. In alto, una barra di navigazione divisa per tipologia di device: Mac, iPad, iPhone e iPod. Non è di certo un cambiamento radicale, ma il risultato è comunque molto piacevole alla vista.

La novità più interessante, tuttavia, ha visto la sua introduzione in quel della Germania e con tutta probabilità verrà presto estesa al resto del mondo: la compatibilità con PayPal. Fino a oggi, e tutt’ora in Italia, per acquistare un prodotto sullo store di Cupertino è sempre stato necessario inserire gli estremi della propria carta di credito, senza la possibilità di potersi affidare a comodi intermediari per la transazione. Con l’introduzione del supporto a PayPal, invece, Apple decide finalmente di ammettere una società esterna e di rendere molto più comodo l’acquisto per gli utenti: il compratore deve solo inserire il proprio username e la password durante il prosieguo dell’ordine.

PayPal è un nome già spuntato qualche giorno fa in relazione ad Apple, per alcune indiscrezioni sull’imminente iPhone 5S. La società finanziaria ha lasciato infatti intendere che il nuovo melafonino sarà talmente sicuro da non richiedere noiosi passaggi durante una sessione di shopping online: il riferimento è forse all’introduzione paventata di un lettore di impronte digitali, che potrebbe così allontanare la noia di dover ricordare codici d’accesso e password? Ci vorrà ancora qualche tempo prima di scoprirlo: sembra che iPhone 5S salterà l’appuntamento con la WWDC di giugno, quindi la verifica non può che essere rimandata all’autunno.

Fonte: Apple • Via: 9to5Mac • Notizie su: , ,