QR code per la pagina originale

App YouTube, Microsoft e Google fanno pace

Microsoft e Google svilupperanno insieme una nuova app che soddisfi i termini d'uso del servizio, tra cui la visualizzazione di banner pubblicitari.

,

Microsoft e Google hanno finalmente trovato un accordo sull’applicazione YouTube per Windows Phone 8. Nelle prossime settimane l’azienda di Redmond rilascerà una nuova versione che soddisfa pienamente i termini d’uso del servizio di video sharing. Purtroppo ciò comporterà la scomparsa di alcune funzionalità, che gli utenti hanno subito apprezzato, e la visualizzazione di banner pubblicitari, come richiesto da Google. È probabile che l’app già installata non permetta più l’accesso online, obbligando gli utenti all’aggiornamento.

YouTube 3.0 per Windows Phone 8 è la prima versione dell’app ad offrire una esperienza d’uso completa del servizio. In precedenza gli utenti Windows Phone 8 avevano a disposizione solo un banale browser che visualizzava il sito mobile. Dopo aver chiesto invano l’accesso alle API ufficiali, Microsoft ha sviluppato un’app che non visualizza inserzioni pubblicitarie e consentiva anche di scaricare i video. Quest’ultima feature è stata disattivata con la versione distribuita la scorsa settimana, per assecondare le richieste di Google. Le due aziende hanno annunciato l’inizio della collaborazione mediante il seguente comunicato:

Microsoft e YouTube stanno lavorando insieme per aggiornare l’app YouTube per Windows Phone in modo da garantire il rispetto dei termini di servizio delle API di YouTube, inclusa l’attivazione dell’advertising, nelle prossime settimane. Microsoft sostituirà l’attuale applicazione YouTube sul Windows Phone Store con la versione precedente, in questo periodo.

Secondo The Verge, la nuova versione verrà realizzata utilizzando le API pubbliche (JavaScript e IFrame), quindi la futura app YouTube per Windows Phone 8 perderà alcune funzionalità. Gli utenti sperano che la riappacificazione tra Microsoft e Google possa avere conseguenze positive anche per Windows 8, per il quale l’azienda di Mountain View non ha pianificato nessuna applicazione (ad eccezione di Google Search).

Fonte: The Verge • Immagine: YouTube • Notizie su: ,