QR code per la pagina originale

Nuovo Gmail, la posta elettronica secondo bigG

Come anticipato da alcuni rumor, Google ha rivoluzionato la "Posta in arrivo" di Gmail, con un nuovo approccio per la gestione dei messaggi ricevuti.

,

Confermate le indiscrezioni circolate in Rete nei giorni scorsi. Google lancia una novità importante per la casella di posta elettronica Gmail, con l’obiettivo di facilitare la gestione delle email ricevute da parte degli utenti. A partire da oggi, nella parte superiore dell’interfaccia, saranno visualizzate alcune categorie nelle quali finiranno i messaggi della “Posta in arrivo”, suddivisi per tipologia: Principale, Social, Promozioni, Aggiornamenti e Forum.

Riceviamo molti tipi differenti di email: messaggi dagli amici, notifiche dei social network, sconti e offerte, conferme, ricevute e altro ancora. Tutte queste email possono essere sottoposte alla vostra attenzione e rendere difficile concentrarsi sulle cose importanti da fare. A volte ci si può sentire come se la casella abbia il controllo su di noi, anziché il contrario. Non dev’essere così. Oggi, Gmail introduce una nuova “Posta in arrivo” per la versione desktop e sui dispositivi mobile, che permette all’utente di averne il pieno controllo attraverso un sistema di gestione più semplice.

In Principale sono contenuti i messaggi più importanti, quelli visualizzati non appena si accede a Gmail e che hanno priorità per l’utente, Social raccoglie tutto ciò che proviene da social network come Facebook, Twitter, Google+ o altre piattaforme 2.0, Promozioni racchiude le email riguardanti sconti e offerte dagli store online, Aggiornamenti mostra le conferme degli ordini effettuati, le ricevute, i biglietti aerei o altro materiale di questo tipo e, infine, Forum raggruppa le notifiche delle discussioni alle quali si partecipa in Rete.

Nella parte superiore della nuova interfaccia di Gmail sono elencate le etichette che Google utilizza per catalogare la casella "Posta in arrivo"

Gmail: nella parte superiore della UI sono elencate le etichette utilizzate per organizzare la casella “Posta in arrivo”

C’è ovviamente la possibilità di personalizzare a piacimento questo nuovo sistema di gestione, decidendo di mostrare tutte le categorie oppure nessuna, trascinando i messaggi da un’etichetta all’altra e forzando la posta di un determinato mittente a finire elencata nell’etichetta prescelta. Tutto questo, come detto in apertura, riguarda anche le app per Android e iOS. Come sempre il rollout della novità necessita di qualche settimana per raggiungere tutti i territori. L’upgrade a questa versione evoluta di Gmail avverrà in modo automatico non appena disponibile.

Fonte: Google Official Blog • Notizie su: