QR code per la pagina originale

Investimenti record per i giochi Xbox One

Microsoft sta investendo oltre 1 miliardo di dollari nei giochi per Xbox One, una somma davvero ingente che servirà per nuovi studi e per le esclusive.

,

Microsoft stia attualmente investendo almeno un miliardo di dollari nello sviluppo di giochi per Xbox One. Si tratta del più grande investimento mai fatto dall’azienda di Redmond finora sul fronte gaming, che servirà non solo per finanziare nuovi studi ma anche per garantire una buona quantità di esclusive per la console next-gen.

Lo hanno reso noto Phil Spencer e Don Mattrick di Microsoft durante una recente intervista concessa a OXM, dove hanno ribadito l’impegno che l’azienda sta ponendo sul fronte videoludico. Quando la Xbox One è stata annunciata, il gruppo di Redmond ha sfruttato l’evento soprattutto per togliere i veli alle caratteristiche multimediali della console, riservando poco spazio ai giochi, dunque la reazione dell’utenza appassionata di gaming non è stata per nulla entusiastica. Per tale motivo, Mattrick vuol far sapere che Microsoft non sta trascurando l’aspetto videoludico della console: «mi sono messo a controllare il nostro programma e il numero di esclusive, e ho guardato la quantità di denaro che stiamo spendendo, gli accordi che abbiamo preso, le esclusive e altre cose e penso, francamente, che la gente stia molto sottostimando quanto stiamo spingendo sul fronte videoludico».

L’appuntamento per il reveal dei giochi è fissato per l’E3 2013, evento in programma a Los Angeles nella seconda settimana di giugno. Mattrick promette: «rilasceremo i dettagli sulla situazione e la gente dirà oh mio dio, ci sono grandi hit, innovazione e sviluppatori di classe mondiale coinvolti nel progetto». Spencer ha invece fatto notare come i developer si stiano concentrando nell’offrire esperienze di gioco da grande schermo e una migliore integrazione tra l’Xbox One e il progetto SmartGlass.

Microsoft ha già annunciato 15 esclusive per la Xbox One, di cui 8 saranno proprietà intellettuali del tutto nuove. Non resta dunque che attendere il 10 giugno – giorno in cui avrà luogo la conferenza Microsoft all’E3 – per saperne di più a riguardo.