QR code per la pagina originale

ASUS Transformer Book Trio: tablet, ultrabook e PC

Il dispositivo dell'azienda taiwanese integra due CPU Intel (Atom Z2580 e Core i7-4500U) e due sistemi operativi (Android 4.2 e Windows 8).

,

Il primo dispositivo mobile 3-in-1 al mondo. Con queste parole ASUS ha presentato il Transformer Book Trio, un prodotto molto particolare che può essere utilizzato indifferentemente come tablet, ultrabook e PC desktop. Il device rappresenta l’ultima evoluzione della famiglia dei Transformer: doppio processore e doppio sistema operativo. ASUS ha infatti integrato un Intel Atom Z2580 a 2 GHz nel tablet da 11,6 pollici e un Intel Core i7-4500U (architettura Haswell) nella tastiera, denominata PC Station.

L’utente ha dunque diverse alternative di utilizzo. Per giocare o visualizzare contenuti multimediali può scegliere il tablet con display touch full HD che esegue Android 4.2 Jelly Bean. Per lavoro si può collegare la tastiera, trasformando il tablet in ultrabook, e quindi sfruttare la maggior potenza del processore Intel Core di quarta generazione, insieme alla compatibilità di Windows 8 con le classiche applicazioni desktop. Staccando il tablet dal suo alloggiamento è inoltre possibile collegare la PC Station ad uno schermo esterno e ottenere così un PC desktop.

Lo switch tra i due sistemi operativi avviene istantaneamente (tramite un tasto hardware) e gli utenti possono sincronizzare i dati per riprendere dal punto in cui è stato interrotto il lavoro, quando si passa da Windows 8 ad Android e viceversa. Oltre al processore Atom, il tablet integra anche 64 GB di memoria flash e una batteria da 19,5 Whr. La PC Station invece integra il processore Core i7, un hard disk da 1 TB e una batteria da 33 Whr. Il Transformer Book Trio sarà in vendita nel corso del terzo trimestre ad un prezzo non comunicato.