QR code per la pagina originale

Google Glass vietati nei meeting degli azionisti (Update)

Google avrebbe deciso di vietare l'utilizzo dei Google Glass durante le riunioni dei propri investitori, a causa di potenziali problemi per la privacy.

,

Google ha deciso di vietare l’uso dei Google Glass durante le riunioni degli investitori, imponendo così una ulteriore restrizione alla fruizione degli innovativi occhialini per la realtà aumentata, ancor prima dell’uscita pubblica sul mercato.

A riportare l’indiscrezione è il The Indipendent, che afferma di aver ottenuto l’informazione dai partecipanti al meeting Google di qualche giorno fa. A quanto pare, Google avrebbe deciso di non ammettere l’uso dei Glass alla tradizione riunione annuale dei propri azionisti poiché vengono considerati, dalla stessa azienda creatrice, una potenziale minaccia per la privacy. Durante le riunioni sarebbe comunque vietato già da tempo qualsiasi apparecchio fotografico, registratori e altri device quali smartphone e tablet, pertanto il gruppo di Mountain View avrebbe deciso di estendere tale divieto anche agli occhiali, soprattutto a causa del fatto che sono dotati di una fotocamera e di un microfono.

La tutela della privacy, sia dei singoli individui che delle aziende e le informazioni riservate che potrebbero esser condivise pubblicamente, è una questione oggi sempre più discussa e l’arrivo sul mercato dei Google Glass farà nascere qualche problema in tal senso. Il dispositivo di nuova generazione è stato già vietato dentro ai casinò e probabilmente le imprese dovranno rivedere le attuali regole in materia di privacy, peraltro a breve.

Per molti appare comunque rassicurante il fatto che Google stessa stia imponendo sin da adesso numerose restrizioni all’uso dell’innovativo device, che si ricorda è esclusivamente disponibile per gli sviluppatori. Il suo arrivo nei negozi è previsto per il 2014.

Update: Google ha smentito ufficialmente le indiscrezioni trapelate nelle scorse ore, affermando di non aver imposto alcun divieto all’uso dei Glass e degli smartphone durante le riunioni dei propri azionisti.