QR code per la pagina originale

Leica annuncia X Vario, la compatta Mini M

Leica presenta ufficialmente la X Vario, precedentemente chiamata Mini M. È la prima compatta a esser dotata di un sensore CMOS APS-C, ma costerà molto.

,

Leica ha presentato ufficialmente la Leica X Vario, ovvero quella fotocamera anticipata dalla stessa casa con il nome Mini M. Si tratta di una compatta con ottica fissa e caratterizzata dal tipico design della gamma M, che sarà acquistabile al prezzo di 2450 euro, a cui eventualmente ne andranno aggiunti altri 400 euro per il mirino elettronico EVF2 (opzionale).

La Leica X Vario è la prima fotocamera compatta a esser dotata di un sensore CMOS in formato APS-C da 16,1 megapixel. Possiede un’ottica che copre le focali da 28 a 70mm nel formato 35mm con un’apertura massima f/3.5-6.4, composta da 8 elementi in 6 gruppi con un elemento asferico. Manca il mirino ottico, in questo caso sostituito dal display da 3 pollici e affiancabile dal mirino elettronico, in vendita separatamente.

La gamma ISO varia tra 100 e 12500 ISO, mentre l’autofocus è a 11 punti e i tempi di scatto variano tra i 30s e 1/2000; lo scatto continuo può esser effettuato a 3 o 5fps, unicamente per otto fotogrammi consecutivi. Il design riprende lo stile delle altre fotocamere della serie M, e il sistema ha un peso di 680g e dimensioni pari a 133x73x95mm. Presente il flash e un campo di visione grandangolare. La fotocamera è compatibile con le memorie flash Leica SF 24D e SF 58.

Si tratta di caratteristiche tecniche che, almeno sulla carta, non giustificano l’alto esborso economico necessario per acquistare tale compatta: anche se l’ottica è più versatile rispetto alle proposte concorrenti – seppur meno luminosa – il prezzo rimane accessibile a pochi. Non resta che attendere le prime prove su campo per vedere se la qualità garantita sarà tale da giustificarne il costo al pubblico, o meno.

Fonte: Leica • Via: Engadget • Immagine: Leica • Notizie su: Leica X Vario, ,