QR code per la pagina originale

Facebook annuncerà un news reader il 20 giugno?

Facebook dovrebbe lanciare un news reader che aggrega le notizie più condivise sul social network. Il prodotto potrebbe essere un'alternativa a Google Reader.

,

Da semplice social network per lo scambio di informazioni personali e immagini, Facebook è diventato nel tempo un vero e proprio aggregatore di notizie in tempo reale. Per tale motivo, sono in molti ad ipotizzare il lancio di un news reader nel corso dell’evento che l’azienda ha organizzato nel suo quartier generale il prossimo 20 giugno. Chiari indizi su un prodotto in grado di visualizzare i feed RSS sono stati scoperti da uno sviluppatore all’interno delle Graph API.

La giornalista Joanna Stern di ABC News ha ricevuto l’invito per partecipare alla conferenza stampa presso la sede principale di Facebook a Manlo Park. Stranamente, per la prima volta, l’azienda ha utilizzato la posta ordinaria per spedire la busta contenente l’invito. Sul bigliettino è impressa la seguente frase:

A small team has been working on a big idea. Join us for coffee and learn about a new product.

[Un piccolo team ha lavorato su una grande idea. Unisciti a noi per un caffè e per conoscere un nuovo prodotto.]

Per scoprire cosa Facebook ha in serbo per i suoi utenti, bisognerà aspettare altri cinque giorni. Tuttavia è possibile fare qualche ipotesi. Il social network è diventato un enorme contenitore di notizie che si diffondono velocemente tra gli utenti di tutto il mondo. Gli ingegneri di Menlo Park potrebbero aver creato un prodotto che permette di rimanere aggiornati sugli avvenimenti più importanti attraverso un news reader basato sul formato RSS. L’algoritmo sviluppato evidenzia eventualmente le notizie più condivise, sfruttando la recente funzionalità degli hashtag. Invece di cercare e sottoscrivere le singole fonti, gli utenti dovranno solo accedere a Facebook.

Lo sviluppatore Tom Waddington ha scoperto diversi riferimenti ad un ipotetico news reader nelle Graph API. In alcune linee di codice sono presenti le stringhe “rssfeeds“, “rssentry” e “rssfeed/subscribers“. Il nuovo prodotto di Facebook, se verrà confermato il 20 giugno, arriva giusto in tempo per diventare una possibile alternativa a Google Reader, il noto aggregatore di feed RSS che cesserà di funzionare il prossimo 1 luglio.