QR code per la pagina originale

La musica dei Pink Floyd su Spotify (update)

La band annuncia che quando “Wish You Were Here” raggiungerà un milione di streaming l’intero catalogo dei Pink Floyd verrà reso disponibile su Spotify.

,

La musica dei Pink Floyd sta per fare il suo debutto ufficiale su Spotify. Come ben sanno gli appassionati di rock che hanno testato il servizio di streaming musicale, i brani di alcune band storiche non sono disponibili per l’ascolto. Oltre al quartetto composto da Waters, Gilmour, Mason e Wright (senza dimenticare il genio di Barrett che ha caratterizzato i primi lavori), anche gruppi come i Beatles risultano assenti da alcune delle piattaforme più utilizzate. Le cose però, almeno per quanto riguarda i fan del gruppo britannico, stanno per cambiare.

Con un post pubblicato sul profilo Twitter ufficiale il management rende noto che non appena “Wish You Were Here” sarà stata riprodotta un milione di volte l’intero catalogo dei Pink Floyd verrà messo online. Al momento non è dato a sapere se si fa riferimento esclusivamente agli album in studio, da “The Piper at the Gates of Dawn” del 1967 all’ultimo “The Division Bell” datato 1994, oppure anche ai quattro live pubblicati tra il 1969 e il 2000. Nel dubbio, basta un click per ascoltare la canzone tratta dal disco omonimo del 1975 contribuendo così a incrementare il contatore, tramite il player Web oppure con il software dedicato.

La musica dei Pink Floyd è gestita da EMI, major che ha siglato un accordo con Spotify per la riproduzione dei propri brani nel 2011, escludendo però all’epoca i diritti necessari per quanto riguarda le registrazioni di Waters e soci. La piattaforma svedese, da qualche mese arrivata anche in Italia, mette dunque a segno un altro colpo importante nei confronti della concorrenza (i PF sono presenti al momento su Rdio), dopo aver allungato le mani lo scorso anno sull’intera discografia dei Metallica. Va comunque segnalato che per gli amanti di rock e hard rock mancano ancora all’appello nomi di importanza storica come AC/DC e Led Zeppelin.

Aggiornamento: Come annunciato sulla pagina ufficiale Facebook della band, l’intero catalogo dei Pink Floyd è ora online su Spotify.

Notizie su: ,