QR code per la pagina originale

Xbox One: obbligo Kinect e aggiornamento day-one

Xbox One: Microsoft sottolinea che Kinect sarà ancora obbligatorio e che sarà necessario connettersi online almeno una volta per scaricare un update.

,

Del tutto a sorpresa, Microsoft ha deciso di stravolgere le politiche su Xbox One, rimuovendo l’obbligo di connettersi a Internet almeno una volta ogni 24 ore e le restrizioni sui giochi usati. Nonostante tali cambiamenti sarà comunque necessario installare i giochi, scaricare un aggiornamento dopo aver acceso per la prima volta Xbox One e avere Kinect collegato.

Lo ha sottolineato Marc Whitten, vice presidente della divisione Corporate di Xbox, a IGN, spiegando che chi compra una Xbox One dovrà per forza connetterla online al primo utilizzo per scaricare un update: «vogliamo chiarire che questo non è cambiato e che dovrete collegarvi a Internet per scaricare l’aggiornamento. Dopodiché non ci sarà più alcun bisogno di restare connessi». L’aggiornamento in questione dovrebbe essere anche accessibile tramite uno smartphone connesso in tethered, ha dettagliato Whitten.

Obbligatorio anche Kinect. Il vice presidente di Microsoft ha voluto chiarire che la strategia di base per la Xbox One non cambia e rimarrà dunque incentrata su Kinect, oltre che sul cloud. L’utente dovrà pertanto collegare la periferica alla console per fare funzionare tutto il sistema. Per tale motivo, il prezzo della Xbox One resta invariato (a 499 euro) e non si vedranno sul mercato versioni della console più economiche perché carenti di Kinect.

Galleria di immagini: Le immagini della Xbox One