QR code per la pagina originale

Bing Boards, ricerca sociale con immagini e video

Bing Boards è una collezione di immagini, video e link creati da un blogger e visualizzati nella colonna centrale del motore di ricerca.

,

Microsoft continua ad aggiungere funzionalità al suo motore di ricerca, sebbene siano quasi tutte riservate ai residenti negli Stati Uniti. Con il passare degli anni, da semplice motore di ricerca Bing è diventato una vera e propria piattaforma integrata in tutti i servizi dell’azienda di Redmond, da Windows 8 a Windows Phone 8, ma anche in quelli offerti dalla concorrenza. L’ultima novità si chiama Bing Boards, una nuova modalità di interazione sociale basata su contenuti specifici.

Microsoft ha avviato centinaia di esperimenti su Bing, alcuni dei quali invisibili, come i miglioramenti dell’algoritmo di ricerca. Altri invece sono funzionalità che vengono attivate per verificare l’accoglienza da parte degli utenti. Una di queste nuove feature è appunto Bing Boards, che potrebbe essere definita una versione più curata e “umana” del Knowledge Graph di Google. Quando viene effettuata la ricerca di un determinato argomento, Bing visualizzerà nella colonna centrale «una collezione visuale di immagini, video e link che raccontano una storia da un punto di vista particolare ».

Per avere un’idea del suo funzionamento, basta digitare la query “photo booth backdrop” (sulla versione USA di Bing). Oltre all’elenco dei link, verrà mostrato un box contenente le immagini del blog Lovely Indeed. La differenza rispetto al servizio Google è il modo in cui il contenuto viene assemblato. Nel caso di Bing Boards è una persona reale (l’editor del sito), non un algoritmo.

Attualmente, Microsoft sta collaborando con un piccolo gruppo di blogger, esperti e social influencer, ma se il loro numero aumenterà in futuro e se la funzionalità verrà apprezzata dagli utenti, Bing Boards potrebbe essere integrato permanentemente nel motore di ricerca.

Fonte: Bing • Notizie su: