QR code per la pagina originale

Amazon AutoRip debutta in Italia

Il servizio Amazon AutoRip arriva in Italia: tutta la musica acquistata su CD o vinile dal 2010 è disponibile gratuitamente in formato MP3 su Cloud Player.

,

A gennaio l’annuncio, oggi il debutto in Italia: Amazon AutoRip arriva nel nostro paese, offrendo a tutti coloro che hanno acquistato musica in formato CD o vinile la possibilità di avere gli stessi brani in formato MP3, accessibili mediante Amazon Cloud Player. Il servizio è del tutto gratuito e non richiede alcuna quota d’iscrizione o pagamento periodico. Purtroppo, a differenza di quanto comunicato in un primo momento, l’iniziativa riguarda solamente i dischi comprati dal novembre 2010 in poi, anziché dal 1998 a oggi.

Cosa ne diresti se l’azienda da cui hai acquistato album musicali a partire dal 2010 avesse acquisito i diritti per renderti disponibile la versione MP3 di questi CD e vinili? E se questa azienda ti mettesse a disposizione la versione MP3, automaticamente e senza alcun costo aggiuntivo? Bene, a partire da oggi, tutto questo è disponibile per i nostri clienti di Amazon.it sui propri acquisti passati, presenti e futuri, senza costi aggiuntivi. Queste opportunità ci entusiasmano perché ci permettono di riservare ai nostri clienti qualcosa di speciale.

Così Jeff Bezos, CEO e fondatore del gruppo, ha commentato l’arrivo di AutoRip. Il suo funzionamento è semplice: sfogliando il catalogo musicale messo a disposizione da Amazon.it, i 250.000 album interessati dall’iniziativa sono contrassegnati da una piccola icona (come in questo caso). All’atto dell’acquisto, tutti i brani contenuti nel disco vengono immediatamente aggiunti allo spazio Cloud Player legato al proprio account, ancora prima di riceverli a casa, disponibili per il download o per l’ascolto in streaming anche da dispositivi mobile.

Come detto al lancio dell’ottobre scorso, il lettore offre gratuitamente lo spazio per l’upload di 250 canzoni a 256 kbps (in modo simile a quanto già visto con Google Music e iTunes Match), oppure 250.000 sottoscrivendo un abbonamento Premium al prezzo di 24,99 euro all’anno. Tutti i brani aggiunti tramite Amazon AutoRip non vanno comunque a influire sul conteggio. Di seguito i punti di forza del servizio, elencati nel comunicato stampa giunto in redazione.

  • Copie digitali: i clienti di Amazon che acquistano vinili e CD AutoRip ricevono subito, automaticamente e senza alcun costo aggiuntivo, le versioni MP3 degli album direttamente nelle loro librerie Cloud Player. Trasferire le copie digitali dei CD o vinili su più dispositivi sarà solo un ricordo.
  • CD e vinili acquistati a partire dal 2010 su Amazon.it: anche le versioni MP3 di CD e vinili AutoRip che i clienti hanno acquistato a partire dal lancio della categoria Musica di Amazon.it nel 2010, saranno  trasferite senza costi aggiuntivi alle loro librerie Cloud Player.
  • Ascolta la musica ovunque: la musica può essere riprodotta istantaneamente su qualsiasi Kindle Fire HD, Kindle Fire, smartphone o tablet Android, iPhone, iPad, iPod Touch e qualsiasi browser Web. I clienti avranno la libertà di poter ascoltar la propria musica da più dispositivi rispetto ad altri servizi cloud musicali.
  • Backup e archivio gratuito: tutti gli MP3 AutoRip sono salvati automaticamente nelle librerie Cloud Player dei clienti e non sono conteggiati nel calcolo dello spazio d’archiviazione a disposizione su Cloud Player. I clienti possono comprare musica sapendo che sarà archiviata in modo sicuro su Cloud Player e che potranno ascoltarla da qualsiasi dispositivo compatibile.
  • Audio di alta qualità: la musica AutoRip è di alta qualità con MP3 audio a 256 kbps.
Il funzionamento di Amazon AutoRip spiegato in tre semplici passi

Il funzionamento di Amazon AutoRip spiegato in tre semplici passi

Notizie su: