QR code per la pagina originale

Google Gruppi cambia look

Restyling per Google Gruppi: dopo 18 anni di servizio la piattaforma cambia look, dimostrando la validità dei gruppi di discussione nell'era del Web 2.0.

,

Attivo ormai da 18 anni, Google Gruppi (Groups in lingua inglese) è la piattaforma messa a disposizione dal gruppo di Mountain View per tutti coloro che vogliono creare gruppi di discussione in Rete su uno specifico argomento: dallo sport all’informatica, dalla cucina alla musica, passando per arte, collezionismo e qualsiasi altra tematica. Il progetto è stato avviato nel 1995 come Deja News, cambiando poi nome nel 2001 in seguito all’acquisizione da parte di bigG.

Nelle ore scorse, con un post comparso sul blog ufficiale, il motore di ricerca annuncia l’introduzione di una nuova interfaccia, messa a punto negli ultimi dodici mesi e finalmente disponibili per tutti gli utenti. Il restyling è stato studiato in modo da semplificare l’interazione con il servizio e la gestione dei thread. In generale Google spiega di aver messo a punto strumenti di moderazione più rapidi e semplici, ottimizzando inoltre l’esperienza mobile per una piena operatività anche al di fuori del solo ambito desktop (sulla cui impronta era stata progettata  la prima versione del servizio). A non cambiare è l’interfaccia, pulita e spartana per rendere quanto più fluido ed ordinato l’incedere dei lavori.

Oggi mandiamo in pensione la vecchia versione e siamo entusiasti di offrire il nuovo Google Gruppi a tutti. Se non avete utilizzato Gruppi per un po’ di tempo noterete opzioni migliorate per la gestione del gruppo e gli utenti di vecchia data rimarranno sorpresi da tutte le funzionalità aggiunte strada facendo.

La nuova interfaccia di Google Gruppi, disponibile da oggi per tutti gli utenti

La nuova interfaccia di Google Gruppi, disponibile da oggi per tutti gli utenti

Una delle feature lanciate lo scorso anno riguarda una casella inbox per la gestione collaborativa del gruppo. Questa può risultare particolarmente utile, ad esempio, quando si desidera organizzare un evento insieme ad alcuni amici, sfruttando un solo indirizzo email per coordinarsi con fornitori, collaboratori e volontari. Tutti i membri del gruppo possono accedere all’email, assegnarsi compiti a vicenda ed etichettarli poi come portati a termine.

Immagina che tu ed alcuni tuoi amici stiate organizzando un evento per la vostra scuola e vogliate un singolo indirizzo email per coordinare fornitori, genitori e volontari. I membri del gruppo possono lavorare assieme per gestire le email, assegnare compiti gli uni agli altri e contrassegnare i problemi risolti. Può essere una grandiosa funzionalità per team che stanno cercando un modo semplice per fare tutto ciò senza dover condividere password o perdere il filo dei lavori.

Altre feature riguardano la possibilità di utilizzare risposte predefinite all’interno dei forum, un modo ottimo per risparmiare tempo, oppure le linee guida da applicare per la moderazione di tutte le discussioni. Per utilizzare il nuovo Google Gruppi basta raggiungere l’homepage della piattaforma: nella parte sinistra della schermata è presente un pulsante chiamato “Inizia il tour”, che fornisce alcune informazioni di base sulle modalità di interazione. Ogni dettaglio ulteriore sulla nuova versione è disponibile sull’apposito Help Center.

Fonte: Official Gmail Blog • Notizie su: