QR code per la pagina originale

Google Now: show TV e riproduzione musicale

Aggiornamento per l'applicazione Google Search sui dispositivi Android, con nuove funzionalità messe a disposizione dall'assistente virtuale Google Now.

,

Nuovo aggiornamento per l’applicazione Google Search installata su smartphone e tablet con sistema operativo Android. L’update, rilasciato proprio in queste ore, porta con sé alcune interessanti novità relative all’assistente Google Now, soprattutto per quanto riguarda la riproduzione e la gestione dei contenuti multimediali. Va fin da subito specificato che alcune di queste sono disponibili al momento esclusivamente negli USA e che, come sempre accade, il rollout e l’attivazione delle funzionalità potrebbe richiedere qualche giorno per raggiungere tutti i territori.

Si parla innanzitutto della possibilità di visualizzare sul dispositivo mobile informazioni sui programmi guardati attraverso una TV connessa a Internet. È questa la feature offerta inizialmente solo agli utenti oltreoceano, che richiede inoltre la connessione del device Android alla stessa rete WiFi in cui si trova l’apparecchio televisivo. Ancora, salvando uno sconto o una promozione mediante Google Offers questa verrà ricordata con una notifica quando ci si trova nelle vicinanze dell’attività commerciale interessata. Introdotta poi la possibilità di lanciare l’esecuzione dei brani musicali con la propria voce (dal nostro test non funziona ancora in italiano) e, ultimo ma non meno importante, bigG fornisce suggerimenti sulle azioni vocali supportate. Di seguito il changelog completo.

  • Informazioni in merito agli show televisivi che si stanno guardando con la propria TV connessa a Internet (solo negli Stati Uniti);
  • notifiche sulle offerte salvate quando ci si trova nelle vicinanze dell’attività commerciale;
  • nuova azione vocale per riprodurre la musica dal telefono o da Play Store;
  • suggerimenti sulle azioni vocali.

La tecnologia di bigG continua dunque il suo percorso di evoluzione, soprattutto per quanto riguarda le modalità di interazione da parte degli utenti che non richiedono di toccare lo schermo. Google Now ha già dimostrato quali sono le sue qualità (nel video in streaming di seguito rispondendo correttamente a 30 domande), fungendo da vero e proprio assistente virtuale pronto a svolgere i compiti più disparati.

Fonte: Android su Google+ • Notizie su: