QR code per la pagina originale

TechCrunch Italy apre la startup competition

Fino al 17 luglio le startup italiane potranno spedire i loro pitch (slide e video). Le migliori otto si contenderanno un premio di 50 mila euro.

,

Sono aperte le selezioni per la Startup Competition di TechCrunch Italy, una sfida a colpi di pitch con un premio complessivo di 50.000 euro. Le 8 migliori startup selezionate da TechCrunch si affronteranno davanti a una giuria di venture capitalist, innovatori ed esperti chiamati a decretare il vincitore della 2° edizione del più grande evento italiano dedicato al digitale e alle startup.

TechCrunch Italy, organizzato da Populis e dal tech-blog americano di fama mondiale, si terrà al MAXXI il 26 e 27 settembre. Un evento di eccezionale portata per il sistema dell’innovazione italiana, sia per l’opportunità offerta alle startup (economica e di visibilità), sia per l’ottimo livello dei panel che arricchiscono la due giorni di relatori e argomenti che aiutano a fare il punto della situazione – sempre in evoluzione – e a suggerire nuovi scenari, nuovi obiettivi, all’ecosistema delle startup.

I criteri per partecipare

Fino a mercoledì 17 luglio sarà possibile inviare una presentazione del proprio progetto (non più di 15 slide) a startups@techcrunch-italy.com, meglio se accompagnata da una demo video di durata non superiore ai 2’ (non obbligatoria, ma fortemente consigliata: i pitch per le startup sono d’altronde pane quotidiano). Saranno ammesse solo le startup fondate da non più di 24 mesi, che non abbiano già ricevuto investimenti superiori ai 2 milioni di Euro; tra queste, verrà assegnata una corsia preferenziale a quelle che verranno presentate per la prima volta al mercato e alla stampa in occasione di TechCrunch Italy. Verranno ammessi anche pitch su nuovi prodotti lanciati da aziende già esistenti, mentre non saranno presi in considerazione lanci di nuove funzionalità su progetti già noti.

I vincitori della prima edizione della Startup Competition, nel 2012.

I vincitori della Startup Competition globale di TechCrunch, svoltasi a NY in aprile.

La giuria e i premi

Una volta raccolte tutte le presentazioni, il 23 agosto verranno annunciate le 8 startup chiamate ad esporre a turno il proprio progetto, con un pitch di non più di 3-5 minuti a testa, davanti a un selezionatissimo advisory board: Paolo Barberis (Fondatore di Dada e Nana Bianca), Roberto Bonanzinga (Balderton), Fausto Boni (360 Capital), Mike Butcher (TechCrunch), Max Ciociola (MusixMatch), Luca De Biase (Nòva 24 – Agenzia Digitale), Mauro del Rio (Buongiorno!), Riccardo Donadon (H Farm), Lorenzo Franchini (Italian Angels For Growth), Massimiliano Magrini (Union Ventures), Marco Marinucci (Mind The Bridge), Salvo Mizzi (Working Capital), Mauro Pretolani (TLCom), Massimo Sideri (Corriere della Sera).
Il premio finale, offerto dalla media company Populis, consisterà in un fondo di 10.000 euro più un pacchetto di visibilità del valore di 40.000 euro sulle media properties del Gruppo, fondato da Luca Ascani e Salvatore Esposito, che comprende alcuni tra i siti di news online più visitati in Italia, Germania e Brasile (Blogo, Excite Europe, Blog.de, Cidade Internet, eccetera).

L'anno scorso

L’anno scorso alla prima edizione di TechCrunch Italy hanno partecipato 1400 persone, 55 startup, 200 testate giornalistiche accreditate.

Le iscrizioni

Il ritorno in Italia di uno dei più autorevoli eventi nell’ecosistema internazionale delle startup prevede un palinsesto molto ricco (e ancora in costruzione): una due giorni di showcase, incontri, pitch, keynote e conferenze con alcune tra le voci più influenti al mondo nell’universo dell’innovazione digitale. Ad esempio Renaud Visage, co-founder di Eventbrite, Damien Patton, founder di Banjo, John Underkoffler, founder di Oblong, Amelia Showalter, former Director of Digital Analytics per la campagna di rielezione di Barack Obama, Michael Widenius, CoFounder e autore principale di MySql, e molti altri si incontreranno a Roma per parlare del tema portante: il (RE)Design.
Per assistere dal vivo (ci sarà comunque anche un live streaming degli eventi principali) a tutto questo è necessario iscriversi: i biglietti, validi per entrambe le giornate, sono limitati e disponibili su Eventbrite a 399 euro fino ad esaurimento, poi il costo del biglietto intero in late booking sarà di 499 euro.

Fonte: TechCrunch Italy • Notizie su: