QR code per la pagina originale

Qualcomm, il tablet Windows RT con Snapdragon 800

Qualcomm sfrutta la BUILD 2013 di Microsoft per mostrare un prototipo di tablet basato su Windows RT 8.1 e CPU Snapdragon 800. È un device di riferimento.

,

Il performante chip quad-core Qualcomm Snapdragon 800, basato su ARM, sarà disponibile per i prossimi tablet Windows RT 8.1 e il primo prodotto giungerà sul mercato alla fine dell’anno. Qualcomm ha però deciso di fornire un’anticipazione su ciò che si vedrà nei prossimi mesi, mostrando alla conferenza BUILD di Microsoft un prototipo di tablet caratterizzato proprio da tale sistema operativo e dal suo processore.

Non si tratta di un modello destinato al mercato consumer, piuttosto di un prototipo costruito per far vedere cosa è in grado di fare l’accoppiata Snapdragon 800 e Windows RT 8.1. È basato sullo stesso design del tablet Liquid – che ha debuttato a fine 2011 con in dotazione il chip Snapdragon S4 – e possiede uno slot per schede di memoria SD, una porta mini-HDMI volta a connettere altri dispositivi esterni, e la connettività NFC.

Essendo semplicemente un device di riferimento per i futuri tablet Windows RT dotati del chip Snapdragon 800, Qualcomm non ha voluto fornire tutte le specifiche tecniche del prototipo, ma ha solamente svelato che si tratta di un tablet con display da 11,5 pollici (forse con risoluzione WXGA), processore Snapdragon 800 da 2,2 GHz e una fotocamera posteriore con sensore da 12 megapixel. È stato poi confermato che esegue la Windows RT 8.1 Preview, che ha debuttato proprio nella giornata di ieri.

Qualcomm sottolinea di esser al lavoro con Microsoft per ottimizzare il nuovo chipset per la piattaforma Windows RT. La casa non ha voluto divulgare alcun dettaglio circa i tablet che verranno commercializzati nei prossimi mesi, ma lo Snapdragon 800 porterà con sé il supporto ai display a più alta risoluzione (fino a 2560×2048 pixel) con la GPU Adreno 330, la capacità di codificare e decodificare nativamente i video a risoluzione 4K, e un supporto integrato alle radio 3G/4G, aprendo dunque nuove possibilità per le future tavolette digitali basate su Windows RT.

Fonte: NeoWin • Immagine: NeoWin • Notizie su: