QR code per la pagina originale

Twitter col traduttore, fornito da Bing

Il microblogging sta testando un traduttore automatico dei tweet, in collaborazione con Bing. Il testo appare sotto quello originale, più in piccolo.

,

Twitter vuole abbattere le barriere linguistiche tra follower e sta sperimentando un traduttore automatico. Il servizio prescelto è quello di Bing, il motore di Microsoft. Partneship già avviata con la funzione “traduci” incorporata nell’applicazione del social sul Windows Phone.

La notizia è trapelata grazie a AllThingsD, e anche se manca l’ufficialità non mancano degli esempi concreti. Basta vedere ad esempio gli ultimi tweet dello Spiegel, che in questi giorni propone in 140 caratteri i suoi servizi sul caso Snowden-NSA, finalmente comprensibili anche a coloro che non comprendono la lingua teutonica.

Il sistema è semplice: sotto il testo originale appare il link “visualizza traduzione”, e una volta cliccato Bing traduce nella lingua appartenente all’utente. Come si nota nel tweet sopra (ma soltanto aprendolo nella sua pagina) è già compresa la lingua italiana, insieme a quella spagnola e tedesca. A quanto sembra le prime tre lingue implementate.

Cliccando su "visualizza traduzione" Bing traduce il testo: è già possibile tradurre dal tedesco all'italiano, e anche dallo spagnolo e dall'inglese.

Cliccando su “visualizza traduzione” Bing traduce il testo: è già possibile tradurre dal tedesco all’italiano, e anche dallo spagnolo e dall’inglese.

Un portavoce di Twitter ha confermato che l’azienda «sta testando una traduzione del testo per rendere più facile la connessione tra le persone in tutto il mondo». La scelta di Bing, peraltro, è solo l’ultima scelta di successo per il motore di Redmond, che è diventato anche il motore di default di Apple e di Facebook.

Fonte: All Things Digital • Notizie su: