QR code per la pagina originale

Spotify per WP8, versione finale con track scrubbing

Terminati i 5 mesi di test, l'app Spotify è ora disponibile in versione finale con la nuova funzione che permette di saltare in un punto preciso dei brani.

,

Dopo quasi cinque mesi di beta test, gli utenti in possesso di uno smartphone Windows Phone 8 possono finalmente installare la versione finale dell’applicazione che permette l’accesso a Spotify. L’annuncio dell’arrivo dell’app sul Windows Phone Store è stato effettuato su Twitter da Joe Belfiore. Le novità principali sono l’aggiunta di un numero maggiore di lingue, il supporto per il track scrubbing e miglioramenti nella funzione che permette di ascoltare le playlist offline.

Spotify è uno dei servizi di streaming musicale più diffuso al mondo. Fondato in Svezia nel 2006, possiede ora oltre 24 milioni di utenti attivi al mese e oltre 6 milioni di abbonati. In Italia è arrivato in occasione del Festival di Sanremo a metà febbraio. L’app per Windows Phone 8, come quelle per le altre piattaforme mobile, è gratuita ma per usufruire di alcune funzionalità avanzate (supporto mobile, download dei brani e riproduzione offline) è necessario sottoscrivere un abbonamento Premium a 9,99 euro/mese. È comunque disponibile un periodo di prova di 48 ore.

Spotify per Windows Phone 8 supporta ora 19 lingue ed è stata migliorata l’ascolto delle playlist offline che permette di riprodurre la musica anche in assenza di connessione (per abbonati Premium). Le playlist possono essere sincronizzate su tutti i dispositivi associati allo stesso account e condividere le tracce con gli amici. La nuova versione supporta finalmente il track scrubbing, ovvero l’avanzamento e il salto in un punto preciso del brano musicale (basta trascinare il dito sul cursore visualizzato durante la riproduzione). Dai primi commenti pubblicati sul Windows Phone Store, l’app sembra anche più veloce e reattiva ai comandi rispetto alla precedente versione beta.