QR code per la pagina originale

Microsoft annuncia Power BI per Office 365

Entro la fine dell'estate, Microsoft integrerà in Office 365 quattro nuovi strumenti per l'analisi e la visualizzazione 3D dei dati con Excel.

,

Durante la Worldwide Partner Conference in corso a Houston, Microsoft ha annunciato una suite di strumenti che permettono agli utenti di analizzare e visualizzare graficamente grandi quantità di dati con Excel. Power BI per Office 365 è una soluzione cloud di business intelligence che offre potenti funzionalità per la ricerca e accesso a dati pubblici, per la creazione di grafici 3D interattivi e per la modellazione di dati conservati su SQL Server.

Excel è l’applicazione preferita dalle aziende per l’analisi dei dati. Power BI per Office 365, disponibile in preview nel corso dell’estate), potenzia gli strumenti inclusi nel software con l’aggiunta di tool per la rappresentazione visuale dei dati.

I risultati possono essere condivisi su qualsiasi dispositivo, grazie al cloud, che offre ai dipendenti anche la possibilità di collaborare tra loro. Power BI include quattro funzionalità principali per Excel:

  • Power Query, noto in precedenza come Data Explorer, è un tool per la ricerca di dati interni all’azienda e l’integrazione in Excel di dati provenienti da fonti esterne su Internet.
  • Power Pivot permette agli utenti di creare modelli flessibili all’interno di Excel che elaborano grandi quantità di dati, usando i database di SQL Server.
  • Power View consente la manipolazione dei dati e la loro visualizzazione in forma di grafici, tabelle e altre rappresentazioni.
  • Power Map, noto in precedenza come GeoFlow, è un tool per la rappresentazione tridimensionale di dati temporali e geografici. Gli utenti possono visualizzare milioni di righe sulle mappe di Bing e registrare video per l’esplorazione dei dati da condividere con altre persone.

Per la condivisione dei progetti, Microsoft ha realizzato i siti Power BI. I dipendenti di un’azienda potranno accedere ai workspace via browser (i siti sono in HTML5) o con specifiche app per Windows 8, Windows RT e iPad. Il sistema permette agli utenti di effettuare domande in linguaggio naturale e di ottenere risposte in forma di tabelle o grafici interattivi.

Fonte: Microsoft • Notizie su: , ,