QR code per la pagina originale

Chrome Android: Translate e tablet fullscreen

Aggiornamento per la versione del browser Chrome destinata ai dispositivi Android: tra le novità la modalità a schermo intero sui tablet e il traduttore.

,

A poche ore di distanza dalla pubblicazione di Chrome 28 per Windows e Mac, con novità riguardanti la visualizzazione delle notifiche e il motore di rendering Blink, il gruppo di Mountain View ha dato via al rollout di un aggiornamento dedicato al browser sui dispositivi Android. Anche in questo caso le migliorie non mancano, soprattutto per quanto riguarda la navigazione Web sui display touchscreen più ampi.

È stata introdotta la modalità fullscreen sui tablet, già vista in azione nelle precedenti release del software per smartphone. Questo permette di sfruttare tutta l’area del pannello, un accorgimento utile soprattutto sui device da 7 pollici o comunque con diagonali contenute. Un’altra funzionalità inedita e di certo gradita è quella che vede comparire una barra per la traduzione automatica delle pagine scritte in una lingua diversa da quella utilizzata dall’utente. Modifiche alla UI anche per chi utilizza l’app in un idioma right-to-left, ovvero che si legge da destra a sinistra. Di seguito il changelog completo.

  • Modalità a schermo intero sui tablet: basta effettuare uno scrolling per nascondere la barra degli strumenti;
  • Google Traduttore: barra per la traduzione quando si visualizzano pagine in una lingua diversa dalla propria;
  • nuova interfaccia utente per le lingue che si leggono da destra a sinistra (RTL), come arabo, farsi ed ebraico.

Alcune di queste novità sono già state avvistate nel mese di maggio con un aggiornamento rilasciato per la versione beta del software e oggi vengono messe a disposizione degli utenti anche in quella “stable”. Come sempre, chi ha già installato Chrome per Android sul proprio device riceve l’update non appena disponibile: al momento non sembra ancora essere stata avviata la distribuzione nel nostro paese, ma potrebbe essere questione di qualche ora. Gli altri trovano l’applicazione disponibile per il download, ovviamente gratuito, sulle pagine dello store Google Play.

Fonte: 9to5Google • Notizie su: ,