QR code per la pagina originale

MEGA annuncia l’arrivo di app e messaggi criptati

Kim Dotcom ha pianificato l'attivazione di un servizio di messaging e posta elettronica, oltre ad applicazioni che garantiranno la massima privacy agli utenti.

,

MEGA ha realizzato un nuovo servizio di messaggistica web-based che verrà reso pubblico tra quattro-sei settimane. La roadmap prevede anche l’attivazione di un servizio di posta elettronica e il rilascio di applicazioni mobile e desktop. A differenza dei servizi simili offerti da altre aziende, quelli di MEGA garantiranno la privacy assoluta per gli utenti, in quanto sarà tutto criptato. È evidente che i recenti avvenimenti hanno avuto un ruolo determinante nella scelta, la stessa seguita dal co-fondatore di The Pirate Bay.

Lo scandalo PRISM e l’aumento della sorveglianza online ha provocato un incremento della domanda per sistemi di comunicazione più privati. Attualmente, MEGA permette di caricare file protetti da una chiave personale basata sull’algoritmo RSA a 2048 bit, generata al momento della registrazione. L’azienda ha però deciso di espandere i suoi servizi nel settore della comunicazione online. Kim Dotcom ha annunciato che la piattaforma di messaging entrerà in funzione entro l’estate, mentre per le app bisognerà attendere almeno due-tre mesi. Il servizio di posta elettronica cifrata verrà rilasciato entro sei-nove mesi.

Vikram Kumar, CEO di MEGA, ha confermato che lo sviluppo è stato avviato, affermando che Internet è diventato il campo di battaglia di una nuova crypto war. Da molti anni le autorità cercano di ostacolare l’uso della crittografia. Nel 1997 l’FBI aveva dichiarato che queste tecniche consentono ai signori della droga, alle spie e ai terroristi di nascondere le loro attività illegali. Ora il vocabolario è stato aggiornato per includere parole come sicurezza nazionale, cyber spionaggio e pedofilia. Molte preoccupazioni delle autorità sono sicuramente giustificate, ma ciò non significa che i Governi possano liberamente intercettare le comunicazioni private delle persone comuni. Questa è la ragione principale che ha spinto MEGA a sviluppare i nuovi servizi.

Il risultato finale sarà lo stesso della precedente battaglia: una tregua in cui i governi dovranno accettare il fatto che hanno una limitata capacità di controllare la crittografia utilizzata da persone e aziende. Sarà una vittoria per il bene pubblico e per il ruolo indispensabile che Internet ha nella nostra vita quotidiana. Fin quando non esploderà un’altra crypto war.

Fonte: TorrentFreak • Notizie su: ,