QR code per la pagina originale

Angry Birds Star Wars II annunciato da Rovio

Rovio e Lucasfilm annunciano l'arrivo di Angry Birds Star Wars II: il titolo sarà disponibile sui dispositivi mobile a partire dal prossimo 19 settembre.

,

La software house finlandese Rovio annuncia oggi l’arrivo di Angry Birds Star Wars II, seguito del titolo mobile lanciato il novembre scorso su dispositivi Android e iOS. Le dinamiche alla base del gameplay resteranno le stesse, con i protagonisti ispirati a quelli già visti nella saga cinematografica di George Lucas, ma le novità non mancheranno: per la prima volta in ambito mobile verrà introdotta l’interazione con personaggi collezionabili sotto forma di giocattoli.

Una formula già sperimentata con successo su console da titoli come Skylanders: Spyro’s Adventure. Le action figures, in questo caso chiamate TelePods, saranno commercializzate in partnership con Hasbro e potranno essere acquistate in qualsiasi negozio, anche se al momento non è dato a sapere a quanto ammonterà la spesa necessaria per ognuna. Ce ne saranno più di 30, che una volta posizionate sul proprio smartphone e tablet consentiranno di sbloccare il relativo character in-game e potenziamenti inediti. Il funzionamento è spiegato piuttosto chiaramente nell’ultima parte del filmato in streaming di seguito.

Presente inoltre nuovi livelli e aggiunte alla trama, il tutto in pieno stile Angry Birds. Dopo aver imboccato con successo la strada del merchandising, Rovio prova dunque ancora una volta a innovare, puntando sulla popolarità dei propri personaggi. Il business legato agli uccellacci arrabbiati e ai loro nemici, i simpatici maialini verdi, non ha eguali in ambito mobile: da semplice puzzlegame per dispositivi portatili il marchio si è trasformato in un brand che oggi vanta una linea di peluche, giochi da tavolo, gadget di ogni tipo e una serie di cartoni animati rilasciati su base settimanale.

Il coinvolgimento di un nome importante come Hasbro rende l’idea delle potenzialità di una simile operazione. Un progetto di questo genere, inoltre, dimostra come il settore del gaming su smartphone e tablet si stia avvicinando a grandi falcate a quello che riguarda l’ambito videoludico sulle piattaforme tradizionali, sia per la potenza di calcolo messa a disposizione dai prodotti più recenti che per le modalità d’interazione offerte. OUYA, la console basata su Android, ne è un altro esempio.

Fonte: Rovio • Immagine: Rovio • Notizie su: