QR code per la pagina originale

Outlook Web App arriva su iPhone e iPad

Microsoft rilascia le app native per l'accesso alla Outlook Web App mediante i dispositivi Apple. È obbligatorio l'abbonamento a Office 365.

,

Dopo Office Mobile per iOS, Microsoft ha rilasciato Outlook Web App per iPhone e iPad. Il client per la posta elettronica è già disponibile tramite browser, ma in questo caso si tratta di applicazioni per il sistema operativo Apple. Oltre a quelle della versione web, le due app offrono altre funzionalità che sono utilizzabili solo attraverso una integrazione nativa con i dispositivi mobile. Le app sono gratuite, ma è necessario un abbonamento Office 365 che include Exchange Online.

Dopo aver installato Outlook Web App dall’iTunes App Store, all’avvio l’utente dovrà inserire le credenziali di Office 365. L’interfaccia delle applicazioni segue il design Metro di Outlook.com per Android e delle app per Windows Phone. La schermata principale è formata quindi da quattro tile, dalle quale si accede alle sezioni Mail, Calendario, Contatti e Opzioni. Per effettuare lo switch tra i moduli è sufficiente usare il pulsante presente nell’angolo inferiore sinistro dello schermo. Mantenendo premuto lo stesso pulsante, si attivano i comandi vocali (solo in inglese) per eseguire determinate operazioni, come la scrittura di una nuova email o l’apertura del calendario.

La posta in arrivo viene mostrata con un layout a due colonne sull’iPad (elenco dei messaggi e pannello di lettura), mentre sull’iPhone è visibile solo l’elenco, ma ci sono i controlli per passare velocemente ai pannelli di lettura e delle cartelle. Uno swipe rapido sui messaggi attiva le azioni principali (cancella, contrassegna, sposta, segna come letto/non letto, rispondi), utilizzabili anche in assenza di connessione. Per iniziare la scrittura basta toccare l’icona + nell’angolo superiore sinistro (iPad) o nell’angolo inferiore destro (iPhone). Un tap sull’icona degli occhiali espande il pannello di lettura a pieno schermo sull’iPad. Outlook Web App supporta le app di Outlook, quindi è possibile ad esempio cercare un indirizzo su Bing Maps. Presente anche una funzione di ricerca per i messaggi e i contatti.

Per quanto riguarda i calendari, l’utente può creare gli appuntamenti, assegnare le categorie, pianificare le riunioni con informazioni sulla disponibilità dei partecipanti e usare la funzione di ricerca sala per aggiungere un luogo direttamente da Bing Maps. Sono supportati anche i calendari multipli e condivisi. I contatti sono automaticamente sincronizzati con quelli della rubrica presente sul dispositivo. Su iPhone viene mostrato il nome del contatto di Outlook quando si riceve una telefonata. Tra le opzioni disponibili, la più utile in ambito aziendale è quella che permette di cancellare email e calendari da remoto, senza toccare i dati personali.

Fonte: Microsoft • Notizie su: , , ,