QR code per la pagina originale

Facebook è il re, Google+ cresce ma non basta

Uno studio riafferma la posizione dominante di Facebook, che copre sempre più della metà degli accessi di varia natura. Yahoo e Google però crescono.

,

Il login e lo sharing sono ottimi strumenti per valutare l’impatto di un social network. La possibilità di entrare nei servizi web con la propria identità in Rete e la condivisione di contenuti su una piattaforma rappresentano due cartine di tornasole del suo stato di salute. Il nuovo rapporto di Gigya dice che Facebook regna ancora incontrastato, ma che Google, Twitter e Yahoo! stanno recuperando. Ma non sempre e non in tutti i settori: il social di Google, ad esempio, cresce in termini di login, ma sul media sharing è fermo al 2%.

L’infografica di Gigya confronta le performance di Facebook, Google+, LinkedIn, Yahoo!, Pinterest, Twitter, da diversi punti di vista, notando che rispetto al 2011 è certamente il nuovo social di Mountain View a mostrare una crescita più incoraggiante. Gigya rileva che il 52% delle attività sociali avviene attraverso Facebook, con Google che si prende il 24% (statistica in aumento), e Yahoo il 17%.

Dai grafici a torta si evince come Facebook è di gran lunga il più popolare sito per la modalità di accesso sociale ai siti e alle applicazioni: è il 79% della torta. Tuttavia, quando le persone vogliono condividere da un sito di e-commerce scelgono Pinterest nel 41% dei casi contro il 37% di Facebook.

Nella condivisione di contenuti

Nella condivisione di contenuti Facebook è ancora molto forte, con Twitter e Pinterest in crescita. Così non si può dire di Google+.

La differenza tra lo sharing e il login: Google+ non cresce nel media publishing

Se si guarda alle stesse voci considerate – E-commerce, media/publisher, brand, travel e non-profit – si nota subito una sensibile differenza tra la capacità di condivisione e quella di ingresso nei servizi del Web. L’esempio giusto è proprio quello di Google+, che nelle preferenze dei login conquista sempre quote a doppia cifra, mentre nella condivisione è ancora molto indietro.
John Elkaim, Vice Presidente Marketing di Gigya, lo spiega così:

A Facebook sono stati i primi e hanno preso il controllo della quota di mercato. Hanno anche capito quanto fosse importante far crescere l’ecosistema fuori dalla loro casa. Si possono aggiungere molte funzionalità al proprio sito web se si utilizza Facebook. Questa mentalità ha portato valore immediato per gli utenti.

Fonte: Gigya • Notizie su: , ,