QR code per la pagina originale

Lernstift, la penna che vibra se rileva errori

Lernstift è in grado di rilevare parole illeggibili, errori di ortografia e di grammatica. La penna digitale integra vari sensori ed esegue Linux.

,

Una piccola azienda fondata da due tedeschi venderà presto una penna digitale che permetterà agli studenti (ma anche agli adulti) di migliorare la loro scrittura, rilevando in tempo reale gli errori di ortografia. Il nome dell’oggetto è Lernstift (penna per l’apprendimento, in italiano), la cui produzione di massa verrà avviata se il progetto troverà i fondi necessari su Kickstarter. Attualmente, a 20 giorni dal termine, sono stati donati circa 20.000 sterline, quindi il traguardo finale (120.000 sterline) dovrebbe essere raggiunto prima del 9 agosto.

Lernstift ha due modalità di funzionamento. La prima, denominata Calligraphy Mode, avvisa l’utilizzatore con una vibrazione che la sua scrittura è illeggibile o se una lettera è scritta in modo errato. In Orthography Mode, invece, la penna emette una vibrazione se rileva un errore di ortografia e due vibrazioni se ci sono errori grammaticali in una frase. Il dispositivo sarà disponibile in diversi colori e sarà configurabile. È possibile sostituire la punta, in modo da avere una matita, una penna a sfera o una penna stilografica. Al lancio saranno supportati solo inglese e tedesco, ma in futuro è prevista l’aggiunta di altre lingue.

La attuali penne digitali integrano un sensore ottico che rileva i movimenti della scrittura e digitalizza le parole. Lernstift invece utilizza un sensore di movimento (accelerometro + giroscopio + magnetometro), insieme ad un modulo per la vibrazione, un chip WiFi, un processore ARM, 128 MB di RAM e una batteria. Si tratta in sostanza di un mini computer che esegue una versione embedded di Linux. Il sensore di movimento ha una risoluzione di circa 400 DPI a 200 Hz. Il software per il riconoscimento della scrittura a mano libera, sviluppato da un’azienda esterna, è in grado di “leggere” un singolo carattere in soli 20 millisecondi. La penna riconosce simboli e gesture, quindi si può anche “scrivere nell’aria”. Lernstift può funzionare anche in Learning Mode per apprendere lo stile di scrittura dei singoli utenti.

Il software sarà open source. Tutti potranno collaborare per aggiungere funzionalità, parole personalizzate e sviluppare app che possono essere usate per creare regole di punteggiatura o ortografiche. La produzione in serie dovrebbe essere avviata tra il quarto trimestre 2013 e il primo trimestre 2014.

Fonte: Kickstarter • Notizie su: