QR code per la pagina originale

Xbox One, nuovi dettagli su Kinect e controller

Microsoft parla al Comic-Con di Kinect per Xbox One e del controller, soprattutto delle tecniche di riconoscimento facciale e della vibrazione del pad.

,

Microsoft ha approfittato di una conferenza al Comic-Con di San Diego per svelare nuove informazioni su Kinect per Xbox One e sul nuovo controller, soffermandosi particolarmente sulle tecniche di riconoscimento facciale e sulla vibrazione del pad.

Durante il keynote sono stati effettuati numerosi interventi da parte di Ken Lobb di Microsoft, Dan Greenawalt di Turn 19, Josh Bridge di Dead Rising 3, Nick Burton di Rare e Justin Robey di Microsoft Studios. Il nuovo controller per Xbox One integra all’interno diversi motori dedicati alla vibrazione che possono migliorare notevolmente l’esperienza di gioco restituendo all’utente sensazioni differenti, come ad esempio fornire feedback diversi su ognuno dei due grilletti. In un gioco come Forza Motorsport 5, ad esempio, tale sistema potrà meglio simulare la reazione dei pneumatici sull’asfalto, suggerendo al giocatore un sistema di controllo più preciso su accelerazione e frenata.

Grazie a Kinect, il controller è poi dotato di una feature che permette di riconoscere l’utente; in questo caso provvede a caricare un profilo personalizzato dello stesso. Alcuni giochi possono caricare impostazioni personalizzate non appena il pad viene passato a un altro giocatore, come mostrato da Microsoft con il titolo Killer Instinct.

Burton di Rare ha illustrato l’evoluzione applicata al nuovo Kinect, che è ora in grado di riconoscere i movimenti delle dita di un utente e le sue espressioni facciali. Potrà anche scansionarne il volto e usarlo per modificare i personaggi in-game, trasferendone – se previsto dal titolo – anche le caratteristiche biometriche. La fedeltà di Kinect è stata migliorata e ora è capace di rilevare i dettagli del corpo di un utente da una distanza di tre metri.

Valve è al lavoro su uno sparatutto che permette di centrare i bersagli usando la mano e la posizione degli occhi del giocatore, il tutto imitando il gesto che si fa solitamente per prendere la mira con una pistola. Ulteriori dettagli su tale proprietà intellettuale verranno però condivisi in seguito.

Xbox One sarà in vendita entro la fine dell’anno a un prezzo al pubblico pari a 499 euro.

Galleria di immagini: Le immagini della Xbox One