QR code per la pagina originale

Apple marchio dell’anno per gli utenti USA

Apple marchio del 2013 per i consumatori statunitensi: Cupertino si aggiudica la prima posizione come miglior brand di computer, smartphone e tablet.

,

Non è un 2013 semplice quello che sta vivendo Apple, tra i cali preoccupanti in borsa, le accuse di supposta evasione fiscale e l’assenza per oltre sei mesi di nuovi iDevice. Nonostante questo, i consumatori non sembrano voler abbandonare l’azienda: iPhone 5 rimane il melafonino più venduto di Cupertino e le vendite degli altri prodotti continuano a tenere, seppur con qualche rallentamento. A conferma della buona considerazione che la società può godere dagli utenti, Apple si è aggiudicata il titolo di marchio dell’anno in ben tre categorie diverse nell’ultimo pool organizzato da Harris.

Come ogni anno, la società d’analisi interroga i consumatori a stelle e strisce per scoprire quali siano i prodotti più graditi degli ultimi 12 mesi, nonché le aziende più ammirate. Nonostante il periodo di down, Apple riesce a piazzarsi alla prima posizione in ben tre categorie delle classifiche 2013: brand di computer, tablet e smartphone dell’anno.

L’indagine, condotta su un campione rappresentativo di 40.000 persone su 1.500 marchi suddivisi in 155 categorie, mostra come la fiducia per Apple non subisca contraccolpi. Il successo di Apple non si limita però a queste tre vittorie, bensì tende a fattori promettenti e predittivi: oltre a ottenere la prima posizione nelle categorie merceologiche di più alta crescita, il gruppo californiano fa parte della top 30 delle aziende più ammirate di sempre, segno di come i consumatori statunitensi facciano affidamento proprio sulla Mela per lo sviluppo dei mercati futuri.

Tra i fattori analizzati per decretare la prima posizione di Apple, una serie di valutazioni – sia oggettive che soggettive – sulla qualità dei suoi iDevice: familiarità, considerazione d’acquisto, emozioni, fiducia, performance, energia, utilizzo futuro, leadership e popolarità. Apple batterebbe i concorrenti su tutti questi fronti. E proprio in fatto di competitor è certamente doveroso sottolineare come, almeno questa volta, non si sia venuta a creare la solita idiosincrasia tra la Mela e Samsung: al secondo posto della lista sugli smartphone troviamo infatti HTC – brand che acquista sempre più peso dato il successo di prodotti come l’HTC One e l’impiego di materiali graditi come l’alluminio – mentre nella classica dei tablet la posizione numero 2 se la aggiudica Amazon con il suo Kindle Fire.

Fonte: Harris • Via: 9to5Mac • Immagine: Apple • Notizie su: , ,