QR code per la pagina originale

PS4: 4,5 GB di RAM per i giochi, il resto all’OS

Secondo documenti tecnici, Sony riserverà ai developer su PS4 4,5 GB di memoria RAM, più 1 GB flessibile in casi speciali. 3,5 GB saranno allocati all'OS.

,

PS4 ha un totale di 8 GB di RAM GGDR5, 3,5 GB dei quali verranno riservati al sistema operativo e 4,5 GB invece agli sviluppatori per i propri giochi. Sony potrebbe però offrire loro un ulteriore GB di “memoria flessibile” che potrebbe esser spostato dal sistema operativo ai giochi, portando il massimo di RAM utilizzabile dai developer a oltre 5 GB. Questa opzione potrebbe però esser riservata unicamente alle first-party.

È quanto si apprende da un documento tecnico sulla nuova PlayStation ottenuto da Digital Foundry, pertanto la quantità di RAM riservata alla gestione dell’OS per PS4 è in linea con quella di Xbox One: per la console Sony saranno 3,5 GB e per quella invece targata Microsoft, 3 GB. Ciò stupisce se si considera che la documentazione per PS4 trapelata in passato parlava di soli 512 MB allocati al sistema operativo.

Secondo quanto riportato, dai primi devkit distribuiti agli sviluppatori emergono due configurazioni per lo sviluppo dei giochi, una denominata “normal” e una “large”. La prima riconduce ai 4,5 GB standard di utilizzo possibile, mentre l’altro porta la RAM a disposizione fino a 5,2 GB. Alcuni ipotizzano però che tale memoria extra possa esser usata solo per le procedure di debugging. Sarebbe però questa una funzionalità non semplicissima da implementare e, almeno all’inizio, potrebbe essere sfruttata unicamente dai titoli first party.

Entrambe le console next-gen avranno in dotazione 8 GB di RAM unificata (sebbene quella su PS4 sia di tipo più veloce), ma dunque ne offriranno un quantitativo minore agli sviluppatori. Questo perché sia Sony che Microsoft hanno l’obiettivo di garantire una perfetta fluidità del sistema con ogni operazione. Sottolinea Eurogamer che Microsoft avrebbe scelto di «allocare 3 GB al sistema operativo per permettere alla piattaforma che opererà in background di evolversi nell’arco di un ciclo di vita decennale. […] Alcune fonti vicine a Sony suggeriscono invece che l’approccio di PS4 sia più flessibile: l’attuale allocazione, sia per quanto riguarda i core che la memoria, potrebbe venire ridotta una volta che il sistema operativo sarà completo e ottimizzato».

A ogni modo, si tratta di indiscrezioni non confermate, ma a livello tecnico le cose per PS4 e Xbox One sono ormai ben definite in vista di un vicino lancio sul mercato, che per entrambe avverrà entro la fine dell’anno.

Galleria di immagini: PS4, tutte le immagini