QR code per la pagina originale

3 Italia mette nel mirino Telecom Italia e Wind

Vincenzo Novari, dalle pagine di Bloomberg, afferma che in autunno l'azienda potrebbe tornare a valutare l'ipotesi di fusione con Telecom Italia o Wind

,

In questo fine settimana si è tornato a parlare della mancata fusione tra H3G e Telecom Italia e dei progetti dell’operatore cinese per il mercato italiano. La notizia è rimbalzata direttamente dalle pagine di Bloomberg dove è presente un’intervista a Vincenzo Novari, AD di 3 Italia. Nell’articolo viene evidenziato come in autunno le trattative per la fusione con Telecom Italia potrebbero riprendere anche se l’obbiettivo di H3G potrebbe non essere più l’ex monopolista di stato ma addirittura Wind.

Se infatti il mercato delle Tlc italiano dovesse consolidarsi, H3G cambierebbe strategia e passerebbe da preda a predatore. In autunno quindi ci si attendono grosse novità per il panorama delle Tlc italiano. Anche perché 3 Italia si troverebbe in una posizione di forza. L’azienda viene infatti valutata circa 2 miliardi di euro con un parco clienti in aumento. Gli altri operatori delle Tlc che operano in Italia si troverebbero invece oggi in uno stato di sofferenza con ampi debiti e un parco clienti in diminuzione. Dall’intervista a Novari si apprenderebbe anche il vero motivo della rottura momentanea delle trattative con Telecom Italia. Il problema sarebbe da ricercarsi nella preoccupazione del rating della stessa Hutchison una volta consolidato il debito del colosso tlc italiano.

Per le Tlc italiane si prospetta dunque un autunno bollente.