QR code per la pagina originale

Google Glass, disponibili su invito

Google propone agli sviluppatori già impegnati nel programma Glass Explorer di scegliere un amico che riceverà un'unità del dispositivo da testare.

,

Google Glass come Gmail. Anche per gli occhiali dedicati alle applicazioni di realtà aumentata, il gruppo di Mountain View sceglie un approccio già visto più volte in passato prima del lancio ufficiale di prodotti e servizi online: l’accesso a inviti. A quanto pare, il motore di ricerca ha infatti iniziato a inviare email agli sviluppatori che partecipano al programma Explorer, chiedendo loro di scegliere un amico che potrà ricevere un’unità del dispositivo.

Adoriamo mostrare Glass ai nostri amici. Ci siamo perfezionati nel comando “Ok Glass, scatta una foto”, così che l’immagine possa immortalare persone sorridenti e con un aspetto chic. Beh, forse non entrambe le cose nello stesso momento. Ancora di più, amiamo condividere Glass con i nostri amici, perché le avventure vissute con Glass sono più divertenti se condivise. Questa è l’occasione giusta per invitare un amico nel programma Glass Explorer. Compilate questo modulo per condividere Glass, le facce buffe e molto altro con un amico.

L’obiettivo è chiaramente quello di ampliare il volume di persone impegnate nella fase di test per il device, in modo da raccogliere il maggior numero possibile di feedback e perfezionare gli occhiali prima del loro debutto sul mercato. Ecco i requisiti richiesti da Google per diventare Glass Explorer. Come si nota già dal primo dei tre punti, l’iniziativa è purtroppo limitata agli USA, tagliando fuori di fatto chiunque abiti lontano dal territorio americano.

  • Essere residenti negli Stati Uniti;
  • avere più di 18 anni;
  • avere la possibilità di ritirare Glass a San Francisco, New York o Los Angeles.

Di recente bigG ha fornito un segnale importante a dimostrazione di come la messa in produzione del dispositivo sia ormai imminente, con l’acquisizione del 6,3% di quote della società taiwanese Himax Technologies. Il gruppo di occuperà di progettare e realizzare alcune delle componenti integrate in Google Glass, come il piccolo display che servirà per visualizzazione le informazioni sovrapposte al campo visivo dell’utente.