QR code per la pagina originale

Tutti pazzi per gli adesivi su Facebook

Da quando gli stikers sul social sono arrivati nella versione desktop hanno dilagato: il linguaggio un po' fumettoso e kitty piace a molti utenti.

,

Da quando sono stati attivati nella desktop chat sono diventanti un cult: gli stikers di Facebook hanno arricchito le opzioni di emoticon, con gattini (gli onnipresenti gattini), fumetti, personaggi e simboli di ogni tipo. La piccola rivoluzione riguarda la chat e la sezione Messaggi e adegua il sito al linguaggio della versione mobile.

Il sistema si nota quando si apre una chat in basso a destra, prevede l’inserimento di altre schede, che aprono gli adesivi, separati dalle emoticon comuni. Di default ogni utente può scegliere tra le Meep – emoticon gialle molto più vistose e grandi – e Pusheen, gatti in diverse pose. Gli stikers, però, sono potenzialmente infiniti grazie al negozio virtuale – l’icona è quella di un cestino della spesa – nel quale gli utenti possono scegliere e scaricare diverse serie nuove di adesivi, sempre aggiornati.

Gli adesivi si aprono accedendo alla chat: oltre alle emoticon, ci sono nuove serie di icone, rappresentate nella barra grigia. Cliccando sul cestello si accede allo store online per caricarne altre.

Gli adesivi si aprono accedendo alla chat: oltre alle emoticon, ci sono nuove serie di icone, rappresentate nella barra grigia. Cliccando sul cestello si accede allo store online per caricarne altre.

Ovviamente questa novità colora maggiormente la chat, sostiene la funzionalità nell’ottica della futura chat room a cui sta lavorando Facebook, e implica una maggiore potenzialità comunicativa, che tutto sommato dal pc guadagna qualcosa, visto che si può fare affidamento su monitor e non su schermi di pochi pollici.

Le collezioni di stikers prevedono un po’ di tutto, comprese le emoticon studiate dalla Pixar e l’imperdibile serie dedicata a Snoopy. Tutti gli stikers attualmente presenti sul sito sono caricabili gratuitamente.

Fonte: Webnews • Notizie su: ,