QR code per la pagina originale

Ecco Moto X, il nuovo smartphone di Motorola

Motorola presenta ufficialmente Moto X: display da 4,7 pollici, fotocamera ad avvio istantaneo, oltre 2000 possibilità di personalizzazione: prezzi da 199$

,

Motorola ha presentato ufficialmente l’atteso Moto X. Si tratta del primo grande progetto della casa come Google-company, ovvero di uno smartphone basato sul sistema operativo Android, personalizzabile e dotato di alcune peculiari funzionalità a livello software. Progettato e assemblato negli Stati Uniti, Moto X arriverà negli Stati Uniti con prezzi a partire da 199 dollari, ma potrebbe non arrivare mai in Europa.

Galleria di immagini: Moto X, tutte le immagini

La configurazione hardware prevede il nuovo SoC X8 Mobile Computing System di Motorola, che si basa sul Qualcomm Snapdragon S4 Pro con una CPU Krait dual-core da 1,7 GHz e una GPU quad-core di tipo Adreno 320, posizionati accanto a due processori unici, uno che serve a gestire l’interpretazione linguistica (Google Now ad esempio) e l’altro invece a i sensori dello smartphone. Il Moto X possiede un ampio display AMOLED da 4,7 pollici con risoluzione di 1280×720 pixel e 316 ppi.

Presenti poi 2 GB di RAM, 16 GB di storage (disponibile una variante da 32 GB in esclusiva AT&T), connettività 4G LTE, Bluetooth 4.0, USB 2.0, Wi-Fi, GPS e GLONASS, jack per le cuffie da 3,5mm e tecnologia NFC. Completano la dotazione due fotocamere, una frontale da 2 megapixel, e una posteriore da 10 megapixel con tecnologia Clear Pixel istant-start, ovvero in grado di avviarsi istantaneamente. Le dimensioni sono di 129,3 x 65,3 x 10,4 millimetri e il peso è di 130 grammi. Il sistema operativo è Android 4.2.2 Jelly Bean ma è lecito supporre che verrà aggiornato a breve ad Android 4.3.

Varie le peculiarità del Moto X. Innanzitutto lo schermo è in grado di illuminare solo i pixel necessari a visualizzare le notifiche quando lo smartphone è in stand-by, così da risparmiare energia e offrire un’autonomia migliore d’uso (fino a 24 ore d’uso “misto”, dichiara il produttore); tale sistema per le notifiche si disattiva automaticamente quando il telefono si trova in tasca o in borsa, a esempio, e si potrà disattivare manualmente in qualsiasi momento. Curioso poi il controllo vocale, attivabile semplicemente pronunciando la frase “OK Google Now”.

Ben 2000 le possibilità di personalizzazione offerte da Motorola circa i materiali e i colori del Moto X, che l’utente potrà scegliere comodamente a casa, prima di acquistare il device, dal sito Moto Maker. Si potranno dunque scegliere ad esempio i colori della cornice frontale, i materiali della cover, l’inserimento di un testo personalizzato da far incidere nella parte posteriore, ed eventualmente un messaggio da mostrare all’accensione dello smartphone.

Per Motorola, Moto X rappresenta un autentico rilancio: infatti, la Google-company ha dichiarato di esser fortemente concentrata su tale brand, e per tale motivo si vedranno altri dispositivi della serie nei prossimi tempi.

Fonte: Engadget • Via: The Next Web • Notizie su: Motorola Moto X, , ,