QR code per la pagina originale

Moto X, via le pubblicità con riferimenti sessuali

Motorola modifica o elimina parte del materiale promozionale pubblicato inizialmente per Moto X, eliminando qualsiasi riferimento o allusione sessuale.

,

Motorola ha presentato ufficialmente Moto X, dispositivo di cui si è parlato moltissimo negli ultimi mesi e che di fatto segna il ritorno in grande stile del produttore americano nel settore smartphone, dopo l’acquisizione della divisione Mobility portata a termine da Google per 12,5 miliardi di dollari. Si è già parlato delle specifiche tecniche, delle numerose possibilità di personalizzazione offerte e delle applicazioni ufficiali. È tempo di cambiare ambito, per focalizzare l’attenzione su qualcosa di decisamente curioso.

La redazione di Business Insider ha notato come parte del materiale promozionale inizialmente condiviso in Rete sia stato eliminato o modificato, per cancellare ogni traccia o riferimento ad allusioni sessuali. È ad esempio il caso del post riportato di seguito, condiviso del profilo Twitter ufficiale dell’azienda e ora scomparso, in cui si parla con un doppiosenso tutt’altro che difficile da comprendere delle oltre 2.000 versioni del telefono che è possibile ottenere tramite il tool online Moto Maker, una delle quali con una “rigida” cover in legno. Tradurre letteralmente il messaggio è impresa piuttosto ardua, quindi lasciamo ai più smaliziati trovare l’elemento che ne ha causato la cancellazione.

Il post di Motorola Mobility rimosso da Twitter

Il post di Motorola Mobility rimosso da Twitter (immagine: Business Insider).

L’immagine seguente è stata invece rivista per togliere di mezzo la frase “Più grande è davvero meglio? Decidi tu: 16 o 32 MB” (da notare l’errore, MB anziché GB), sostituendola con qualcosa di simile a “Gioca a Riccioli d’Oro e scegli la misura giusta per te: 16 o 32 GB”.

Il fascino femminile secondo la pubblicità di Moto X, prima e dopo la "censura"

Il fascino femminile secondo la pubblicità di Moto X, prima e dopo la “censura” (immagine: Business Insider).

L’ultimo screenshot fa riferimento ai comandi vocali, grazie ai quali è possibile interagire con Moto X senza nemmeno sfiorare il telefono. La frase “Moto X risponde alla tua voce, senza bisogno di toccarlo”, ma scompare “Lo ha detto lei”.

La pubblicità di Moto X relativa ai comandi vocali, prima e dopo la "censura"

La pubblicità di Moto X relativa ai comandi vocali, prima e dopo la “censura” (immagine: Business Insider).