QR code per la pagina originale

Yahoo! acquista RockMelt, è ufficiale

Yahoo! ha acquisito RockMelt, la startup californiana che ha provato a reinventare i browser. Marissa Mayer ha forse pagato 60-70 milioni di dollari.

,

Yahoo! ha acquisito Rockmelt, una startup californiana nota per aver realizzato un’app dedicata alla lettura di notizie digitali (simile a Flipboard e a Google Currents), un social network e un browser per la navigazione sul Web. Rockmelt andrà a rafforzare il portfolio di Yahoo! e la nuova strategia social messa in atto da Marissa Mayer grazie all’aggiunta di nuovi talenti e risorse.

La notizia dell’acquisizione è stata confermata da Rockmelt stessa attraverso un aggiornamento condiviso sul proprio blog ufficiale, dove scrive che:

«siamo lieti di comunicarvi che Rockmelt è stata acquisita da Yahoo!. Yahoo! e Rockmelt condividono un obiettivo comune: aiutare le persone a scoprire i migliori contenuti provenienti da tutto il web. Nei quattro anni e mezzo in Rockmelt, abbiamo imparato molto su come ti piace navigare sul Web, scoprire contenuti e condividere gli incredibili contenuti che hai trovato. Ci sei rimasto accanto quando abbiamo festeggiato successi, subito insuccessi e inventato nuovi modi di fare le cose. Tu ci hai insegnato molto. E abbiamo intenzione di mettere in Yahoo! tutto quello che abbiamo imparato sul lavoro.»

Secondo fonti che si dichiarano vicine all’acquisizione, Yahoo! avrebbe pagato tra i 60 e i 70 milioni di dollari per inglobare la startup californiana, con l’obiettivo di sfruttare il suo talento e le proprie tecnologie su vari servizi online e mobile proprietari. I dipendenti di Rockmelt avrebbero ricevuto una gran parte della cifra totale in contanti, e la restante invece in incentivi azionari.

L’accordo non rappresenterebbe però una vittoria per gli investitori di Yahoo!, i quali spingevano per una cifra non superiore ai 40 milioni di dollari. Yahoo! crede però fortemente nel team acquisito, come sottolineato da Mike Kerns e Adam Cahan del team di Marissa Mayer: «il parallelismo tra Yahoo! e RockMelt è evidente: condividiamo l’obiettivo comune di aiutare le persone a scoprire i migliori contenuti personalizzati da tutto il Web». Dopo aver provato a reinventare il browser, il team californiano va dunque a chiudere i battenti per concentrarsi unicamente sull’azienda che l’ha acquisito.

Alla fine del mese di agosto, RockMelt andrà a chiudere tutte le applicazioni già lanciate e presumibilmente svanirà anche il suo nome. Formatasi nel 2009, Rockmelt vanta oggi oltre 4 milioni di utenti e applicazioni sia desktop che mobile.

Galleria di immagini: Galleria: Rockmelt

Fonte: RockMelt • Via: All ThingsD • Notizie su: