QR code per la pagina originale

IDC: bene Android e Windows Phone, iOS in perdita

IDC: nel mercato smartphone, Android è riuscito a fare bene, così come Windows Phone. Male iOS, in continua perdita a causa della mancanza di nuovi iPhone.

,

Nel corso del secondo trimestre 2013, i vendor hanno spedito a livello globale ben 236,4 milioni di smartphone, cifra in aumento del 51,3% rispetto ai 156,2 milioni distribuiti nel medesimo trimestre dello scorso anno, e del 9,3% rispetto al primo trimestre 2013. Nonostante le ottime performance dei cellulari “intelligenti”, la situazione di mercato di iOS e degli iPhone di Apple è decisamente peggiorata rispetto a un anno fa, quando aveva un gap minore nei confronti di Android.

È IDC a condividere la nuova situazione di mercato grazie al nuovo report appena condiviso. Android possiede attualmente il 79,3% del mercato smartphone conto il 69,1% di un anno fa, mentre iOS ha uno share del 13,3%, in calo dal 16,6% che aveva in precedenza. Mentre dunque il sistema operativo mobile di Google è non solo riuscito a mantenere la leadership, ma anche ad accrescere il divario nei confronti del diretto rivale, la piattaforma di Apple ha concluso lo scorso trimestre perdendo nuova utenza, il che dimostra come l’assenza di nuovi modelli di iPhone abbia influito molto nell’ultimo periodo.

La crescita di Android è stata spinta soprattutto da Samsung e dal suo Galaxy S4, ma anche da LG e dai partner cinesi di Google quali Huawei, Lenovo e ZTE. Tutti questi produttori insieme hanno ottenuto il 62,5% delle spedizioni degli smartphone Android durante l’ultimo trimestre, dunque la loro importanza è fondamentale per il successo attuale del robottino verde. Ma se in passato Android era ugualmente leader e Apple aveva una buona quota di mercato, oggi non è più così: i profitti di Cupertino sono in calo, lo share di iOS a livello globale è in costante flessione, e pare evidente come Apple abbia oggi bisogno di reinventare il business di iPhone: il mercato di fascia alta è ormai quasi saturo e pertanto l’azienda potrebbe cambiare la situazione a proprio favore introducendo dei modelli a basso costo.

Bene Windows Phone, che ha registrato il maggior incremento su base annua tra le prime cinque piattaforme del segmento smartphone, rafforzando la propria posizione. Il sistema operativo mobile di Microsoft ha ottenuto nel Q2 2013 una quota di mercato pari al 3,7%, in forte crescita rispetto allo scorso anno (+77,6%), performance che gli ha permesso di lasciarsi alle spalle BlackBerry (6,8% del mercato) e di ottenere il terzo posto della classifica globale. È stata Nokia a contribuire per la maggior parte alla performance di Windows Phone, grazie al rilascio di due nuovi smartphone di successo e a maggiori partnership con gli operatori telefonici globali. Secondo IDC, le spedizioni globali degli smartphone basati su Windows Phone sono salite del 77,6% nel giro di un solo trimestre, giungendo a 8,7 milioni di unità. Di questa cifra, ben 7,1 milioni erano dei Nokia Lumia (81,6% del mercato), 1 milione erano dei Samsung (11,5%), 400 mila unità di HTC (4,6%), e 200 mila unità di Huawei (2,3%).

Per quanto riguarda i singoli produttori, a livello globale è Samsung a dominare la classifica con il 39,1% del mercato e 73,3 milioni di smartphone spediti nel trimestre. È seguita da LG (6,5%), da Lenovo (6,1%), Huawei (5,4%), ZTE (5,4%) e dagli altri vendor, che insieme si sono aggiudicati il 37,5% del mercato.

Fonte: IDC • Via: CNET • Notizie su: ,