QR code per la pagina originale

Apple: il CdA vuole più innovazione da Tim Cook

Il Consiglio d'Amministrazione di Apple vorrebbe più innovazione da Tim Cook, dopo gli oltre 8 mesi piatti per il gruppo di Cupertino: lo rivela Fox News.

,

Il Consiglio d’Amministrazione di Apple non sarebbe contento degli ultimi 8 mesi dell’azienda, data la mancata introduzione di nuovi prodotti a eccezione del rinnovato MacBook Air. E, così, tutti i membri del board sarebbero pronti a mettere Tim Cook alle strette. È quanto rivela Fox News, sebbene queste indiscrezioni non trovino ovviamente conferma ufficiale nella mela morsicata.

Charlie Gasparino, reporter di Fox Business, sostiene che il CdA targato mela morsicato sia “profondamente preoccupato” per l’assenza di prodotti significativi, tanto da costringere Tim Cook a innovare con più frequenza e più rapidamente.

«Cosa hanno fatto ultimamente? Hanno avuto l’iPad, hanno creato alcune altre cose, ma non hanno proposto niente di innovativo rispetto a quanto giunto da Steve Jobs. Questa preoccupazione si starebbe manifestando con pressioni a innovare su Tim Cook: faccia qualcosa presto.»

Il CEO non sarebbe in pericolo di licenziamento, sebbene il board potrebbe optare per qualche limitazione dei suoi ruoli o l’affiancamento ad altri dirigenti già presenti in azienda. I primi sei mesi del 2013, nonostante delle vendite certamente in tenuta, non sono stati propriamente promettenti per il gruppo di Cupertino: il mancato lancio di nuovi prodotti, soprattutto in primavera con il tradizionale evento iPad, si è fatto sentire fortemente sui mercati, tanto che da fine 2012 Apple segue una parabola discendente in borsa. Il recupero è atteso a settembre, con la probabile disponibilità di iPhone 5S e del tanto atteso iPhone 5C, ma il rinnovamento dei melafonino non sarebbe sufficiente a calmare gli animi del CdA. Si ricercano prodotti nuovi, mai visti prima, che possano dare uno scossone al mercato puntando su quei soliti fattori “wow” e “hype” di cui la Mela è maestra.

Se si dovesse scommettere sull’orientamento di Apple, si potrebbe puntare su due cavalli da corsa ben distinti. Il primo è iTV, il televisore multimediale di Cupertino di cui si parla da un biennio, sebbene non sembrino esserci report della produzione in corso. Il secondo, invece, è il chiacchieratissimo iWatch, l’orologio tuttofare in salsa Mela. Il pubblico di iWatch potrebbe però essere ristretto rispetto alle aspettative della dirigenza, anche perché i dispositivi indossabili creano sempre una spaccatura ben definita tra favorevoli e contrari nell’opinione pubblica. Apple potrebbe quindi estrarre qualche altro coniglio dal cilindro?

Fonte: Fox • Via: AppleInsider • Notizie su: , ,