QR code per la pagina originale

Facebook, in autunno arriveranno gli spot video

Gli utenti di Facebook vedranno gli spot video all'interno del News Feed. La durata massima è 15 secondi. La riproduzione avverrà con o senza audio.

,

Facebook ha pianificato l’ingresso nel mercato delle inserzioni video. Ciò dovrebbe accadere nel corso dell’autunno, quando gli utenti del social network inizieranno a vedere brevi spot pubblicitari (durata massima 15 secondi) all’interno del proprio News Feed, sia sul web che sui dispositivi mobile. Secondo il Wall Street Journal, l’azienda di Menlo Park potrebbe chiedere ai marchi più famosi fino a 2 milioni di dollari al giorno.

L’idea di visualizzare i video nel flusso delle notizie circola nel quartier generale di Facebook da diversi mesi. Il team di sviluppo però non ha ancora trovato una soluzione che possa accontentare gli inserzionisti, senza infastidire gli utenti. Alcune aziende avevano già realizzato i primi spot ma, a causa del ritardo, sono state costrette a rinviare i loro piani e trovare alternative per pubblicizzare i prodotti.

Il principale ostacolo da rimuovere è la velocità di caricamento. Gli ingegneri di Melno Park sono al lavoro su una tecnologia che permetta di caricare i video in poco tempo. Per questo motivo sono stati avviati test con un piccolo gruppo di dipendenti per verificare l’impatto degli spot sulla normale attività e sul tempo speso dagli utenti su Facebook. Attualmente è in discussione la modalità più idonea alla fruizione dei contenuti. Il video potrebbe essere avviato automaticamente (con o senza audio), ma per gli utenti mobile dovrebbe esistere un’opzione per disattivare questa funzione.

Gli inserzionisti vogliono però una durata maggiore di 15 secondi. Facebook potrebbe quindi creare una sorta di “carosello” con tre video per ogni brand. L’utente che vuole vedere lo spot dovrà scorrere le clip da destra a sinistra. Il social network entrerà dunque in un mercato dominato dai media tradizionali, offrendo però prezzi più bassi. La tariffa giornaliera è 2 milioni di dollari e il target sono gli utenti con età compresa tra 18 e 54 anni. A titolo di confronto, uno spot di 30 secondi durante il Super Bowl costa 3,8 milioni di dollari. Facebook potrebbe anche applicare uno sconto se l’inserzionista sceglie solo una parte dell’audience, ad esempio solo gli utenti di sesso maschile. In ogni caso, il contenuto degli spot verrà esaminato dall’azienda prima della pubblicazione.