QR code per la pagina originale

Xbox 360, acquisti con soldi veri

I Microsoft Points verranno eliminati con il prossimo update per Xbox 360. I punti presenti nell'account saranno convertiti in valuta locale.

,

Microsoft ha annunciato ufficialmente che il prossimo aggiornamento eliminerà la possibilità di utilizzare i Microsoft Points per acquistare giochi e altri contenuti su Xbox 360. Gli utenti dovranno usare esclusivamente moneta locale, quindi soldi veri non virtuali, come previsto sulla Xbox One. Il nuovo sistema di pagamento, richiesto a gran voce dai giocatori, permetterà anche di effettuare acquisti sul Windows Phone Store agli utenti Windows Phone 8.

L’azienda di Redmond non ha ancora indicato una data precisa per lo switch, ma con molta probabilità ciò avverrà nel corso dell’autunno. Dopo la distribuzione dell’update per la Xbox 360, quando l’utente effettuerà un acquisto o riscatterà una card Microsoft Points o un codice, verrà automaticamente depositata nell’account dell’utente una somma di denaro corrispondente o superiore al valore dei Microsoft Points. Questa cifra dovrà essere utilizzata entro il 1 giugno 2015, mentre quella depositata dall’utente dopo la transizione non avrà scadenza.

La conversione sarà automatica, per cui l’utente non dovrà fare nulla. Il prezzo di tutti gli oggetti virtuali presenti nello store verranno mostrati in valuta locale e potranno essere acquistati con carta di credito e carta prepagata. I codici e le card Microsoft Points acquistati e riscattati dopo la transizione scadranno un anno dopo la data in cui sono stati riscattati. Dal giorno in cui inizierà la distribuzione dell’aggiornamento, sarà possibile acquistare (presso i negozi e i rivenditori online) le nuove Xbox Gift Card in valuta locale. I Microsoft Points guadagnati tramite il programma Xbox Live Rewards resteranno sull’account Xbox Live e verranno trasformati in valuta locale insieme al resto dei Microsoft Points. Un nuovo “rewards program” verrà annunciato il 1 settembre.

Oltre a giochi, film e app, a partire dalla fine del 2013 o dall’inizio del 2014 (la data varia in base alla regione), l’utente potrà utilizzare la somma disponibile nell’account Microsoft per acquistare singoli brani e Xbox Music Pass in Windows 8.1 o per acquistare un Xbox Music Pass su Xbox One.